Quotidiani locali

a padenghe 

Il Castel d’Ario passa ancora Il terzo posto è a tre punti

PADENGHE SUL GARDA (Brescia). Due trasferte sei punti, e il Casztel d’Ario può alzare la testaVighenzi devi reagire. La serie utile lunga cinque turni racconta del team di Marco Goldoni in salute,...

PADENGHE SUL GARDA (Brescia). Due trasferte sei punti, e il Casztel d’Ario può alzare la testaVighenzi devi reagire. La serie utile lunga cinque turni racconta del team di Marco Goldoni in salute, forte dell’elevata percentuale realizzativa di capitan Terragin, vicino al bersaglio una volta elusa la guardia di Veronesi (21’). Trascorrono centoventi secondi e Vitaglione dà l’illusione delgol. Altro patema per i gardesani al 25’: Formigoni li grazia. Proprio nel migliore momento ospite a colpire sono però i bresciani. Negrello disegna un invitante cross da destra per il sempre più convincente Brunelli (classe 2000 da tenere d’occhio): superlativo per tempo d’inserimento e impatto aereo con la sfera andata a levare le ragnatele dal sette. Bresciani avanti 1-0 al 27’.

Il vantaggio della Vighenzi viene protetto senza particolari grattacapi fino al 14’ della ripresa, quando la capocciata d’alleggerimento di Visioli diventa preda di Valenti, perfetto per coordinazione nello sganciare un terrificante siluro su cui Ghisleri oppone una fragile resistenza: 1-1.

Un autentico propellente per i virgiliani, sgommati in corsia di sorpasso al 26’ sfruttando la sponda di Terragin per Formigoni, splendido nell’imparabile esecuzione a giro. Notte fonda per la Vighenzi e alba di una nuova fase del campionato nella quale la squadra bianconera potrebbe agguantare anche il terzo posto, ora distante tre soli punti a undici giornate dal termine della stagione regolare.



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon