Quotidiani locali

TENNIS TAVOLO 

Calzitaly riparte a razzo: obiettivo A2

In B2 Bagnolese al palo, in C1 Asola tenta l’allungo promozione

MANTOVA. Oltre alle sfide di A1 il fine settimana del tennis tavolo ha visto anche la ripresa, dopo una lunga pausa, degli altri campionati nazionali e regionali maschili. Weekend da incorniciare per la Calzitaly Castel Goffredo di B1, che superando 5-1 il Lomellino si inserisce a pieno titolo nella bagarre per la promozione che vede ben 4 squadre in vetta a pari punti. I castellani liquidano il fanalino di coda del girone con le doppiette di Redini e Stamenkovski e la vittoria di Bianchini. Non decolla invece la stagione della PaninoLab Bagnolese impegnata in B2, ancora al palo in classifica. D’altronde contro la capolista Firenze il compito era arduo (0-5): la quota salvezza dista sei punti e aD altrettante giornate dal termine la rimonta appare complicata. In C1 la Marino Allestimenti Asola tenta l’allungo promozione: in casa del Villa d’Oro Modena la vittoria arriva all’ultimo match grazie a Freddi, che completa lo score risultante dalla tripletta di Capra e dall’acuto di Rodella. Ora gli asolani hanno 4 lunghezze sul gruppo di inseguitrici di cui fa parte anche la Bagnolese, sconfitta dal Vicenza nonostante un super Bersan. Nelle categorie regionali, in C2 Castel Goffredo mantiene il primato battendo nel derby l’Oratorio San Giuseppe per 5-0: i soliti Martinalli, Cicuttini e Bassi non lasciano scampo al team di Casaloldo. In D1 Asola regola con un 5-0 il Benaco e resta in scia alla capolista Montichiari, ok anche Castel Goffredo nel derby col San Benedetto e Bagnolese sul Marco Polo. Infine la D2 provinciale ha visto il risveglio del San Lazzaro, impostosi su Castel Goffredo A, e della Bagnolese che regola 5-0 il San Benedetto. (d.c.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori