Quotidiani locali

il punto

Ora evitate un finale senza senso

Il commento alla partita Mantova-Porto Tolle (0-1)

MANTOVA. L’unico tiro del Porto Tolle costa al Mantova una sconfitta che significa addio ai residui sogni di vetta e fotografa una stagione iniziata male che rischia di finire peggio. Il copione è quello della classica domenica maledetta: l’Acm gioca (anche se non bene), crea e sciupa tantissimo ma viene punita nell’unica occasione degli avversari. Uno di quei match che solitamente si archiviano come incidenti di percorso. In questo caso no, perché in precedenza s’è già sbagliato talmente tanto, dentro e fuori dal campo, da rendere la sfida una sorta di ultima spiaggia. E allora, premesso che Cioffi ha sbagliato la formazione iniziale, che i biancorossi hanno commesso errori gravissimi in difesa quanto in attacco, che la squadra continua a dimostrarsi strutturalmente e psicologicamente deficitaria nelle gare interne (solo 18 punti in 12 match), per tirare le somme bisogna allargare lo sguardo. E ricordarsi che due sono stati i momenti cruciali del torneo: le prime tre gare di campionato perse e il ciclo di 5 partite con soli 6 punti all’attivo a cavallo fra dicembre e gennaio. È lì la vera causa dei mali biancorossi. E in merito nessuno in Viale Te può dirsi innocente. Ora, comunque, scivolati al quinto posto e con i playoff da difendere dall’attacco del Feltre (staccato di 2 lunghezze), non va persa la calma. L’obiettivo dev’essere quello di centrare gli spareggi e vincerli, cercando nel frattempo di trovare le risorse necessarie per chiedere un ripescaggio. Se invece questa forza non c’è, la società dica cosa intende fare per il futuro. E spieghi ai 1.650 paganti di ieri e alle migliaia di tifosi che aspettano solo un segnale per tornare al Martelli, quanto dovranno restare in D a confrontarsi con corazzate come il Porto Tolle.

leggi anche:

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon