Quotidiani locali

Casalpoglio frena, sorpasso Mr. Holiday

Open League Uisp a 11. Il team di Solferino balza in testa sfruttando il calo dei campioni, costretti alla batosta a Gazoldo

MANTOVA. Se nel girone B la Canottieri Mincio, vincendo proprio lo scontro diretto, affianca il San Biagio Montanari Bevande nel raggiungimento del traguardo playoff, il gruppo A si conferma il più equilibrato di tutta l’Open League a 11 Uisp dopo le gare giocate ieri. Prova ne è che ancora nessuno dei quattro pass a disposizione, quando mancano tre turni alla fine della regular season, è stato assegnato.

La situazione, anzi, dopo la disputa della quindicesima giornata andata in scena nel pomeriggio, si fa ancora più ingarbugliata. A renderla tale sono due variabili: il periodo d’appannamento della capolista Casalpoglio Vega e, al contrario, la grande ascesa della Mr. Holiday Solferino. I collinari soffiano proprio ai campioni in carica del Csi la vetta della graduatoria, spuntandola nel delicato scontro diretto con la Vignoni Casalmoro. L’1-2 finale in favore dei solferinesi è stato determinato dalle reti dei soliti Hanine e Castellani. Un’affermazione che vale appunto il primato momentaneo del girone, considerando che il Casalpoglio paga dazio ad una Pochì finalmente rinata: il team di Gazoldo, in attesa di Juniors Cerlongo-Cereta (in programma domani alle ore 21), riconquista il quarto posto imponendosi grazie ai gol di Toffali e Palmarini.

E’ stato invece il sabato dei rimpianti per Pozzolese e Casaloldo, che forti dei buoni risultati degli ultimi turni, si erano lanciate all’inseguimento della top-four. La prima non va oltre l’1-1 in casa del fanalino Life Soccorso a segno con Etur, la seconda invece va ko sul campo del Volta, che centra la seconda vittoria stagionale.

Nel girone B ad aprire il turno è stato venerdì sera l’anticipo di lusso tra il San Biagio, capolista e già qualificato, e la Canottieri Mincio seconda. Quest’ultima passa per 2-0 e ottiene una vittoria che diventa buona non solo per il prestigio ma per festeggiare lo sbarco alla fase finale. Un traguardo che è davvero ad un passo anche per La Fragoletta, che regola il 3 Soci con una tripletta dello scatenato Malara. Tre punti pesanti per il Cittadella, che espugna di misura la tana del Chris Bar grazie al rigore trasformato da Madalin. In attesa del delicato posticipo Starsana Marmirolo-Circolo Grazie (domani con fischio d’inizio alle 21.15) il quarto posto ora dista tre punti: sperare in una rimonta, con nove punti ancora a disposizione, non è utopia. A completare il quadro di giornata è stato infine il colpo esterno della Break Time Cafè, impostasi all’inglese sul campo del fanalino di coda Real Porto Play Cafè.

Davide Casarotto

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro