Quotidiani locali

calcio

Calcio giovanile: «Ora basta con gli episodi di violenza»

Il presidente del Crl Baretti diffonde una nota ufficiale e si appella a società, tecnici, giocatori e tifosi

MANTOVA. I valori dello sport dovrebbero essere quanto di più lontano esiste da atteggiamenti violenti e poco rispettosi delle regole. Invece, anche e soprattutto a livello giovanile, episodi disdicevoli si ripetono con una certa frequenza, anche sui campi della nostra provincia. Fattore che ha spinto il presidente del Comitato regionale della Lombardia Giuseppe Baretti a emettere ieri una nota che suona come un appello, rivolto a tesserati e società, a far sì che non si registrino più, in vista del rush finale della stagione 2017/2018, fatti simili.

«Devo mio malgrado registrare episodi, recentemente avvenuti, connotati da violenza - si legge nella nota - o comunque non consoni allo spirito sportivo, ai danni di direttori di gara che non sono assolutamente tollerabili nel mondo del calcio dilettantistico, giovanile, a undici o a cinque che sia, in quanto avversi ai valori che il nostro sport propugna e sui quali l’attività stessa si basa».

Augurando un finale di campionato all’insegna «della sana e corretta competizione sportiva» Baretti evidenzia che «non solo per chi personalmente si macchi di tali atti ma anche per le società di appartenenza sono previste punizioni esemplari nei termini di squalifiche e anche sanzioni pecuniarie. Il momento agonistico - prosegue la nota - non può in nessun caso travalicare i confini della correttezza tra tutte le componenti in gioco nei diversi ruoli di calciatore, tecnico, dirigente, arbitro o semplice sostenitore».

Un appello che ci si augura venga raccolto da tutte le componenti, in particolare dalle società che si occupano di settore giovanile e attività di base. Perché il rispetto e l’educazione ai valori della sportività devono partire da lì.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro