Quotidiani locali

calcio

Più forti della neve. Ecco come ci si allena nel bianco di marzo

Casalromano e Asola in campo, gli altri vanno in palestra. Il Castel d’Ario non può mollare: mercoledì 7 marzo la Coppa Italia

MANTOVA. Fine settimana anomalo per le nostre formazioni di Eccellenza e Promozione. La neve (e la successiva pioggia) hanno complicato e non poco il lavoro in vista della ripresa delle ostilità.

leggi anche:

C’è chi ha scelto di staccare totalmente la spina come la Castellana, chi invece farà una sgambata per non perdere del tutto il ritmo. È il caso della Governolese che il 4 marzo si radunerà nel centro sportivo di Fossatello (Rodigo) per un allenamento sul sintetico. Particolare attenzione agli acciaccati (Bianchetti e Berta hanno il freno a mano tirato in attesa di recuperare totalmente). Nessuna pressione visto che i Pirati per due settimane dovranno restare ai box (prossimo turno con il riposo).

leggi anche:



In Promozione invece qualcuno è riuscito pure ad allenarsi il 3 marzo. Casalromano e Castel d’Ario hanno sfidato la neve. Test più per il divertimento che per altro visto che provare schemi o situazioni tattiche è davvero complicato con queste condizioni atmosferiche. Il Castel d’Ario in particolare è sulle spine: il campo dovrà essere ripulito per mercoledì 7 marzo quando ci si giocherà il quarto di finale di Coppa Italia contro il Casazza (gara in programma alle 15). Domani i bianconeri sfrutteranno i campi in sintetico del Go Parc per un ulteriore seduta di lavoro.

Lo Sporting Club dal canto suo ha scelto la strada della palestra. Il 3 marzo allenamento soft al coperto per gli uomini di Novellini che si ritroveranno martedì nella speranza che il campo sia in condizioni accettabili.

Seduta in palestra anche per il San Lazzaro che riprenderà ad allenarsi sul campo da martedì 6 marzo. L’Asola invece è riuscita ad allenarsi sul campo (in sintetico). Buone notizie dallo stesso mister: Michele Maraldo infatti sta recuperando e potrebbe giocare qualche match nel finale di campionato. Fuori causa Fara, qualche guaio alla caviglia per Bastoni.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro