Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Cinque gol con 3 rigori agli Allievi Cioffi prova due moduli tattici

MANTOVA. A due giorni dal recupero di sabato (ore 15) a Motta di Livenza contro la pericolante Liventina, mister Renato Cioffi sembra intenzionato a varare un 4-2-3-1 a trazione anteriore. Sono...

MANTOVA. A due giorni dal recupero di sabato (ore 15) a Motta di Livenza contro la pericolante Liventina, mister Renato Cioffi sembra intenzionato a varare un 4-2-3-1 a trazione anteriore. Sono queste le impressioni tratte dal test di ieri al “Dante Micheli” contro gli Allievi regionali di Nicola Mandara, terminato 5-0 con una tripletta di Barone e un gol a testa per Suriano e Debeljuh.

Sarebbero due le ragioni che indurrebbero il tecnico a modificare il sistema di gioco: da una parte l'importanza di fare risultato pieno e dall'altra la squalifica di Correa che toglie sia numericamente e sia tatticamente (è l'unico regista disponibile) una pedina a centrocampo. Di conseguenza Cioffi nel primo tempo, davanti a Lazarevs, ha schierato la linea a 4 in difesa con Camara a destra, Simone Aldrovandi e Bertozzini centrali e Franchini a sinistra. In mediana hanno fatto coppia Palma e Raggio Garibaldi, col terzetto Saporetti-Suriano-Barone a supportare la punta Debeljuh. Un assetto che si presta anche a modifiche: infatti il modulo è poi diventato un 3-4-3 spostando Franchini e Saporetti sugli esterni di centrocampo e collocando in attacco Suriano e Barone rispettivamente a sinistra e a destra di Debeljuh. Il primo tempo è finito 4-0: curiosità, sia Suriano e sia Barone hanno realizzato le prime due reti riprendendo la respinta del portiere Salsano su altrettanti rigori; poi Barone ha segnato altre due volte su azione. Nella ripresa spazio al 4-3-3 con Jozic, Cascone, Nicola Aldrovandi e Riccò in difesa; Correa, Saccavino e Ricci a centrocampo; Carrasco, Debeljuh e il giovane Arabia in attacco. Sigillo per il 5-0 finale con Debeljuh su altro rigore e Allievi che escono dal campo davvero a testa alta. Oltre a Guazzo ieri non si è allenato Moi, vittima di una contrattura al polpaccio che verrà valutata nell'allenamento di oggi pomeriggio a porte chiuse. Cioffi dovrà decidere anche se schierare Cascone o gestirlo in vista di Arzignano dato che è in diffida. (as)