Quotidiani locali

BASKET A2

La Dinamica all'ultima spiaggia

Assalto al Montegranaro guidato dall'ex Corbett per sperare ancora nei playoff

MANTOVA. Altra partita al PalaBam, altra tappa fondamentale per la rincorsa della Dinamica Generale al treno playoff. L’avversario di turno è Montegranaro, battuto dagli Stings all’andata di un punto ma oggi davanti di sei punti in classifica. Match tutt’altro che agevole ma per giocarsi fino all’ultimo le chance di aggiudicarsi un posto nelle migliori 8 servono imprese e oggi si presenta la possibilità.

L’assistant coach Alberto Seravalli parte dalla situazione di Legion che viene confermata come sotto controllo e senza conseguenze per la partita: «Ha preso una classica ditata nell’occhio nel corso di un allenamento e si è gonfiato, ha fatto terapie con le pomate per sgonfiarlo. Forse avrà un po’ di fastidio per l’ematoma ma ci vede senza problemi».

Si prosegue con l’analisi di Montegranaro: «Come caratteristiche e scelte difensive è una squadra che protegge molto l’area, sia sul pick and roll che sulle penetrazioni, quindi è chiaro che mediamente si alza il numero di tiri da tre rispetto a quelli dentro. Quindi è difficile prevedere esattamente quello che sarà la partita, questo non vuol dire che tireremo solo da tre, cercheremo di giocare anche internamente come abbiamo fatto, e anche bene, contro Jesi anche se le percentuali non ci hanno premiato. Sarà importante cercare delle soluzioni che ti facciano pensare poco al tiro ma più che altro al fatto che sia un buon tiro che sia voglia segnare».

Due squadre quasi agli antipodi nella metà campo offensiva. Gli Stings non si caratterizzano per un gioco d’attacco particolarmente efficace: sono penultimi per punti segnati (così come nelle percentuali da 2 e da 3) e quartultimi per assist. Montegranaro è il secondo miglior attacco (quasi 82 di media), è la squadra che tira meglio da 2 (56%) ed è terza per media valutazione con 93.8. Il miglior realizzatore è l’ex biancorosso Corbett con 18.8. Servirà quindi una partita di «intensità e voglia», come indicato da capitan Moraschini.

Montegranaro però è tutto meno che incline a fare sconti: «È una partita fondamentale per la nostra classifica - dice coach Ceccarelli - dobbiamo pensare a noi stessi per andarci a riprendere i due punti buttati domenica scorsa, siamo stati in grado più volte nel corso della stagione di fare grandi imprese e ci proveremo anche stavolta, memori anche della beffa della gara di andata».

Leonardo Piva
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro