Quotidiani locali

Mantova al tappeto Per la qualificazione serve un miracolo

Torneo province. Gli Allievi di Negrini superati dal Brescia Sul sintetico di Volta non bastano i gol di Neri e Croci

VOLTA MANTOVANA. La selezione Allievi esce sconfitta per 3-2 dal confronto con Brescia. Peccato perché il team di mister Negrini non demerita sicuramente sul piano del gioco: il poco cinismo in avanti ed un paio di fatali distrazioni in difesa costano caro di fronte ad una squadra che, nonostante l'anno in meno dei suoi effettivi imposto dal regolamento, mette a segno un colpaccio pesante. Ora servirà andare a vincere in casa di Cremona, macchina da gol che di reti a Brescia ne ha segnate nove, per sperare nella qualificazione. Mantova si schiera con un 4-3-3, lasciando le chiavi dell'attacco al trio composto da Meloni, Brunetti ed El Abd. Più prudente lo schieramento bresciano, che fa densità a centrocampo con un 4-5-1 che lascia spesso e volentieri il solo Vavapini a fare da riferimento offensivo. L'avvio di partita è su ritmi alti e dopo 3' si fa vedere Mantova con un affondo dello scattante Meloni sulla sinistra. Sul suo cross arretrato arriva Croci, che conclude di prima trovando l'opposizione del portiere ospite Kllaj. La risposta di Brescia arriva con una velenosa punizione di Vavapini, Turazza è attento e respinge in tuffo. Al 9' proverbiale cavalcata per linee esterne di Meloni, il cross stavolta è nel cuore dell'area ma Brunetti non arriva per un soffio alla deviazione. Al 27' bella iniziativa di Croci, assist al bacio per Brunetti che però, da posizione favorevole, spara sull'esterno della rete. Sul finire della prima frazione di nuovo Mantova pericolosa: apertura di Neri verso Croci, stop, servizio in area per El Abd che calcia a lato dal cuore dell'area, così come sibila fuori di un soffio il tentativo dal limite di Meloni. La ripresa inizia con un fulmineo botta e risposta. Al 5' Brescia riparte, Moglia si allarga sulla sinistra e trova un diagonale imparabile su cui Turazza non riesce ad intervenire. Pronta la replica mantovana: corner, palla che spiove dalle parti di Neri, conclusione al volo che infila Kllaj.

Il team di Negrini vola sulle ali dell'entusiasmo, Meloni alza sopra la traversa da due passi sprecando una ghiotta chance ma bastano pochi minuti di appannamento per pagare di nuovo dazio: la difesa respinge una palla rischiosa a centro area, il bresciano Fasti è lesto ad aggiustarsi la sfera e far partire un destro rasoterra imparabile. Al 26' il subentrato Barbieri, già vicino alla rete in precedenza, difende palla guadagnandosi il rigore che Croci non sbaglia per il 2-2. Mantova preme, rischia grosso in contropiede e alla fine si ritrova ancora sotto: la difesa si dimentica su corner Singh, Turazza è miracoloso a parare la sua prima conclusione ma poi non può nulla sul tap-in.

Classifica. Cremona 3, Brescia 3, Mantova 0.

Davide Casarotto

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik