Quotidiani locali

Il Viadana insegue il sogno di far festa nella Basilica

Prima Crer. I canarini sono al top dopo il successo nel playoff contro la Casalese Artoni affronta il suo ex mister, Bizzi: «Gara speciale, vogliamo centrare il salto»

VIADANA. Fino a ieri pomeriggio il Viadana ha potuto godersi appieno l’impresa di domenica con il successo nel derby esterno con la Casalese che ha permesso alla squadra di Agide Artoni di accedere alla finalissima, ma dall’allenamento di ieri sera in poi il pensiero è tutto verso l’impegno di domenica in casa del Basilica, a Basilicanova di Parma. «Dopo una vittoria ai playoff il morale è altissimo – conferma il tecnico gialloblù – e ce la siamo goduta, ma ora iniziamo a prepararci pensando esclusivamente alla partita di domenica».

Dopo essersi affrontati sia in campionato che in coppa il Viadana ritrova sulla sua strada quel Basilica che sarà costretto a battere per poter festeggiare quasi sicuramente il ritorno in Promozione visto che non sono previsti altri turni e l’ingresso nella graduatoria da vincente è sempre valso un biglietto per la categoria superiore. Il regolamento prevede che in caso di parità si disputino i supplementari al termine dei quali sia considerata vincente la meglio classificata (in questo caso la Basilica, giunta seconda). Le vincenti dei playoff saranno al vertice della graduatoria riguardante gli otto gironi Crer di Prima; la perdente farà parte della graduatoria delle otto sconfitte e a quel punto la classifica verrà stilata in base ai punti ottenuti nella stagione regolare. In caso di parità si terrà conto della differenza reti in campionato.

A rendere la partita ancora più speciale il rapporto che lega Artoni con il tecnico del Basilica, Massimo Bizzi: «Quella con la Casalese è stata una partita molto bella – spiega Artoni – ma anche molto difficile, ora andiamo a tastare il polso al Basilica contro il quale abbiamo perso due volte in campionato. Sono stato allenato per 6-7 anni da Bizzi e sarà una partita speciale; non l’avevo mai incrociato prima di questa stagione. Diciamo che quest’anno tra campionato, coppa e playoff non ci siamo fatti mancare nulla. A Casalmaggiore c’erano tanti tifosi, speriamo ci seguano anche in quest’ultima partita per sostenere la squadra, sarà difficile anche domenica ma speriamo di farcela a riportare subito il Viadana in Promozione».

Il tecnico poi ci tiene ancora una volta a ringraziare la squadra, con la quale si è creato fin da subito un bel rapporto, e il tutto si è visto in campo anche nei momenti più difficili, superati brillantemente: «A questi ragazzi posso solo fare i complimenti – afferma Artoni – perché per tutta la stagione sono stati in lotta per le prime posizioni e dopo la retrocessione della passata stagione si sono ripresi subito e si sono impegnati nonostante in questa stagione ce ne siano capitate parecchie di problematiche». In vista di domenica l’unico giocatore in dubbio è Benedini, elemento importante che Artoni spera di recuperare.

Lorenzo Fracassi

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori