Quotidiani locali

storie di ex 

Volpe fa retrocedere Di Carlo D’Aversa dalla serie C alla A

MANTOVA. Un palo, quello colpito da Gasparetto nella finale playoff per la A di Torino dell’11 giugno 2006, separa il Mantova dal record stabilito dal Parma di tre promozioni consecutive. Un palo che...

MANTOVA. Un palo, quello colpito da Gasparetto nella finale playoff per la A di Torino dell’11 giugno 2006, separa il Mantova dal record stabilito dal Parma di tre promozioni consecutive. Un palo che non finiremo mai di stramaledire e che pone sullo Zoncolan dei primati del calcio il team di Roberto D’Aversa, ex centrocampista biancorosso riuscito nell’impresa di salire dalla C alla A. Il Parma ha conquistato la promozione grazie alla rete del 2-2 con la quale l’attaccante Roberto Floriano e il suo Foggia hanno fermato la corsa del Frosinone. Un altro ex Mantova, anch’egli nato in Germania come D’Aversa, ha così spento i sogni dei ciociari. Il Bari del portiere Alessandro Micai grazie al 2-0 sul Carpi conquista i playoff. E a Novara Mimmo Di Carlo scende in C con i piemontesi a causa dello 0-1 in casa contro l’Entella guidato dal suo ex Gennaro Volpe, che rifila la seconda retrocessione in carriera al maestro e punta ai playout. Il nuovo direttore sportivo del Novara sarà il viadanese Ludi, per anni colonna della squadra. Chiusura con sconfitta per il Perugia del portiere mantovano Nicola Leali, che cade a Empoli chiudendo la stagione regolare con 1 vittoria nelle ultime 9 partite.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro