Quotidiani locali

BOCCE

Il suzzarese Truzzi centra il titolo italiano assoluto

Campione tricolore nella terna Cappa, milanese di origini mantovane. Importante accordo con il Credito sportivo per la riqualificazione degli impianti

MACERATA. Si sono disputati al Comitato marchigiano gli Assoluti di bocce: due giorni di intensa battaglia per assegnare i titoli individuali (maschili e femminili), di coppia e di terna. Malgrado l’eliminazione al primo turno dei portacolori del Comitato di Mantova, con il meritato applauso per la partecipazione con Giulio Baresi e William Soragna nell’individuale e nella coppia con i fratelli Marco e Mauro Soragna, anche Mantova ha vinto.

Non in campo come Comitato ma come atleti mantovani, con il titolo italiano del suzzarese Davide Truzzi nell’assoluto individuale e col giovane Francesco Cappa (residente a Brescia) nell’assoluto di terna con i fratelli Luraghi (di Milano). Il papà di Francesco, Stefano e il nonno Gianfranco con cui ha iniziato a giocare le prime bocce, sono di origine mantovane. A Davide e Francesco un grande applauso dai bocciofili mantovani con tanti auguri per un futuro da campioni. Le classifiche.

Campionati italiani assoluti individuali maschili: 1) Davide Truzzi (Suzzara 1988) Rubierese Re; 2) Maurizio Mussini (Rubierese Re); 3) Gaetano Miloro (Rimini) e Rossano Vitto (Lecce). Coppia: 1) Marco Ciprietti-Davide Mattioli (Teramo); 2) Leonardo Porrozzi-Federico Patregnani (Pesaro Urbino); 3) Franco Sampaolo-David Torresi (Macerata) e Marco Sabbatini-Manuel Gattari (Macerata). Terna: 1) Paolo Luraghi-Marco Luraghi-Francesco Cappa (Milano); 2) Francesco Tosoni-Fernando Rosati-Giuseppe Chiarastella (Macerata); 3) Omero Fanali-Michelangelo Carloni-Oscar Martelli (Perugia) e Marco Russo-Giacomo Lorenzini-Alessandro Orbana (Verona). Individuali femminili: 1) Elisa Luccarini (Reggio); 2) Manuela Russolo (Treviso); 3) Loana Capelli (Bologna) e Marina Braconi (Reggio). Durante le premiazioni, presenziate dal presidente federale Marco Giunio De Sanctis e dagli altri dirigenti locali e nazionali, sono stati festeggiati, inoltre, i 120 anni della Fib.

Credito sportivo. La Federbocce (col presidente nazionale De Sanctis) e il Credito sportivo (col presidente Marco Abodi) hanno sottoscritto il protocollo ‘Top of the sport’. Con questo accordo tutte le società affiliate possono accedere al Mutuo “light” 2.0 per importi dai 10mila ai 60mila euro per la realizzazione, ristrutturazione e riqualificazione di impianti sportivi nonché per l’acquisto di nuove attrezzature. La durata massima del finanziamento è di 7 anni, con una procedura istruttoria semplificata.


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro