Quotidiani locali

Per Sorrentino si fa sotto il San Lazzaro

Mercato. Sul bomber è molto forte anche il Castel d’Ario. Pinotti vicino al ritorno a Gonzaga. Loschi firma per il Casaleone

MANTOVA. Sul nome di Daniele Sorrentino, bomber di Promozione con il Montichiari con 19 reti di proprietà dell’Asola, si è aperta una vera e propria asta. Dopo la maxiproposta fatta dal ds del Castel d’Ario Rudy Tavernelli e l’interessamento del dg Fausto Cominotti (ma la pista Pirati si è raffreddata) questa sera nel Bresciano il mister del San Lazzaro Alessandro Cobelli tenterà di mettere a punto la trattativa per realizzare il colpo dell’estate. Oltre a Sorrentino il team biancazzurro sarebbe interessato anche all’esterno Chiari e al centrocampista Brentonico della Castellana. L’altro colpo a sensazione sarebbe quello riguardante l’attaccante Caridi del Villafranca. Sul duo di Castel Goffredo, però premono anche la Governolese e lo Sporting Club. La società di patron Cavagna ha deciso di confermare il centrocampista Spazzini. L’alternativa era rappresentata dall’ex San Lazzaro Visentini, nell’ultima stagione alla Riese.

La Serenissima sta continuando a sondare il mercato. Serve un difensore e il nome in auge è quello di Gorni del Suzzara. Il portiere Loschi ha firmato per il Casaleone. Si vedrà per il mediano Coaro del Buscoldo, finito nel mirino del Borgo Virgilio. Per quanto riguarda il Soave, la società sembra avere i requisiti per il ripescaggio ma pare intenzionata, almeno per il momento, a restare con i piedi per terra. L’obiettivo infatti è quello di costruire una rosa all’altezza per centrare la Seconda categoria sul campo. Intanto da ieri è ufficiale il passaggio del difensore classe ‘96 Roberto Parmiggiani dal Pomponesco al Boretto. Gallo (centrocampista classe ‘89) da Nogara al Suzzara: sembra fatta. Il difensore Palvarini (Nogara) è seguito dal Marmirolo. Per il difensore Mambrin, si stanno muovendo Sona (Eccellenza veronese), Castel d’Ario e Governolese ma il difensore è in attesa di novità dalla Castellana. Ufficiale da ieri il passaggio del difensore Luca Allodi dalla Medolese alla Ceresarese in Seconda categoria (per lui è un ritorno). Anche il Gonzaga va a caccia di un cavallo di ritorno: l’esterno offensivo Manuel Pinotti, l’anno scorso al Fabbrico, potrebbe tornare, nel giro di qualche giorno la situazione si dovrebbe sbloccare. In prima squadra arriva la punta Riga, classe 2000. A Castiglione l’attenzione della dirigenza su centrocampo ed attacco. Il nome più caldo per rafforzare il reparto mediano resta quello dell’ex Castellana Capelloni. Per l’attacco le piste sono tre: Stefano Lorenzi (ma è vicino al Brusaporto), Nicolò Lauricella e Alessandro Elia del Villafranca. (vc)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro