Quotidiani locali

TENNIS TAVOLO

Tan Monfardini torna a Castel Goffredo insieme alla figlia Gaia

La protagonista degli anni d’oro gioca ancora in Germania. Le due saranno tesserate Battini Agri per tricolori e tornei

CASTEL GOFFREDO. Una delle giocatrici più importanti della storia del tennis tavolo di Castel Goffredo, Wenling Tan Monfardini, è pronta a ritornare a indossare la maglia della Battini Agri.

L’annuncio effettuato dalla società del patron Claudio Seretti è relativo alla prossima stagione, il 2018/19: la Tan terrà alti i colori castellani esclusivamente per affrontare i tornei individuali e i campionati italiani, ma è comunque un ritorno di quelli da sottolineare. Anche perché Wenling non sarà sola: insieme a lei ci sarà l’esordio in maglia Battini della figlia Gaia. La giovane classe 2001 ha infatti deciso di seguire le orme della madre e si sta già distinguendo in Germania, sua seconda patria dove sta sostenendo gli studi e dove si sta cimentando nella sua crescita sportiva da provetta figlia d’arte.

La speranza è, chiaramente, quella di ripercorrere le orme della madre, che ha fatto parte dell’età dell’oro del Tennis Tavolo Castel Goffredo. Tan, classe ’72, ha vestito la maglia dell’allora Sterilgarda dal 2002 in poi, facendo incetta di scudetti e, soprattutto, conquistando le Champions League femminili del 2006 e del 2007, prima assoluta per una formazione di club italiana. Senza contare i numerosi successi a livello individuale tra Europei, Giochi del Mediterraneo e partecipazioni olimpiche.

Entrambe, a livello di competizioni a squadre, continueranno a gareggiare, almeno per ora, in Germania. Non è comunque da escludere visto il loro legame con Castel Goffredo, che la collaborazione prosegua e si intensifichi in futuro.

Gaia tra l’altro si è appena guadagnata la convocazione ai Campionati Europei giovanili che scatteranno da domenica a Cluj-Napoca (Romania). Importante rassegna cui parteciperanno altri quattro atleti mantovani, tre dei quali sempre in orbita Battini Agri. Si tratta di Nicole Arlia, Aurora Cicuttini (entrambe in gara tra le Cadette) e Leonardo Bassi (Cadetti). Tra gli Juniores infine ci sarà il castiglionese della Milano Sport Matteo Mutti, che partirà con legittime ambizioni di medaglia. 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro