Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Viadana, domani nuovo test Frati: «Sarà dura a Mogliano»

Il coach chiede una prestazione all’altezza: «Come un match di campionato» Rientrano Wagenpfeild e Tupou. Domenica la presentazione allo Zaffanella

VIADANA

Domani a Mogliano Veneto allo stadio Quaggia, andrà in scena la seconda amichevole pre campionato del Rugby Viadana 1970, calcio d’inizio alle ore 19 ed il coach Filippo Frati inquadra così il confronto: «Andremo con obiettivi diversi rispetto alla prima uscita stagionale contro I Medicei. Abbiamo preparato la partita come se fosse la prima di campionato, quindi andremo a Mogliano per vincere; questo è l’obiettivo. Anche per questo motivo, anziché portare tutti i giocatori che si sono ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VIADANA

Domani a Mogliano Veneto allo stadio Quaggia, andrà in scena la seconda amichevole pre campionato del Rugby Viadana 1970, calcio d’inizio alle ore 19 ed il coach Filippo Frati inquadra così il confronto: «Andremo con obiettivi diversi rispetto alla prima uscita stagionale contro I Medicei. Abbiamo preparato la partita come se fosse la prima di campionato, quindi andremo a Mogliano per vincere; questo è l’obiettivo. Anche per questo motivo, anziché portare tutti i giocatori che si sono allenati durante questa pre season, ci saranno solo 25 giocatori; vogliamo entrare in clima campionato, alzando quindi la tensione e la pressione sui ragazzi».

Altro fattore con cui il Rugby Viadana dovrà fare i conti è il clima, è prevista pioggia per tutto il giorno, che si andrà ad intensificare più o meno verso l’orario della partita. «Il rugby che ci aspettiamo di andare a giocare a Mogliano sarà conservativo, il territorio dovrà avere la priorità sul possesso palla».

«Mogliano - sottolinea Frati - è come noi una squadra giovane, affidata ad un allenatore esperto come Andrea Cavinato che nelle due amichevoli ha avuto un netto miglioramento, passando dai 41-0 subiti dal Calvisano ad una vittoria 28-12 contro il Valsugana. Certamente la taratura degli avversari era differente però è un’importante segnale di crescita. Sappiamo che Mogliano sarà un avversario che vuole continuare a crescere e abbiano preparato questa partita diversamente dalle altre amichevoli perchè poi sabato prossimo comincerà il campionato contro il Lafert San Donà. Noi arriviamo a questa partita in buona salute, abbiamo passato la settimana scorsa a fare team building in Valle di Ledro, questo ci è servito per fortificare il gruppo e ci auguriamo che questo si possa vedere anche nel nostro gioco. Per la partita di venerdì abbiamo recuperato Wagenpfeild e Tupou che contro I Medicei non erano disponibili, contiamo di vedere qualcosa di più rispetto alla prima amichevole in termini di continuità e consistenza e vogliamo avere delle ulteriori conferme rispetto allo stato fisico dei ragazzi perchè stiamo bene». Domenica allo Zaffanella dalle 18,30 si svolgerà la presentazione di tutte le formazioni giallonere.—

V.C.