Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mantova, Morgia costretto a cambiare. Masiello: «Ora torniamo sul mercato»

Emergenza under: Riccò fuori per 6 mesi, dovrà operarsi. Il tecnico prova il 3-4-3 e 3-5-2

MANTOVA. Per il Mantova la vigilia della sfida di Coppa Italia con la Pergolettese degli ex Franchi, Schiavini e mister Del Prato porta una bruttissima notizia: gli esami diagnostici hanno evidenziato la lesione del legamento crociato del ginocchio e Lorenzo Riccò dovrà essere operato (venerdì prossimo) e seguire una riabilitazione che lo riporterà in campo fra circa sei mesi. «Siamo tutti molto dispiaciuti - dice il presidente Ettore Masiello -. Ho parlato con il ragazzo e comprensibilmente ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Per il Mantova la vigilia della sfida di Coppa Italia con la Pergolettese degli ex Franchi, Schiavini e mister Del Prato porta una bruttissima notizia: gli esami diagnostici hanno evidenziato la lesione del legamento crociato del ginocchio e Lorenzo Riccò dovrà essere operato (venerdì prossimo) e seguire una riabilitazione che lo riporterà in campo fra circa sei mesi. «Siamo tutti molto dispiaciuti - dice il presidente Ettore Masiello -. Ho parlato con il ragazzo e comprensibilmente è molto giù. Lo aspetteremo per il finale di campionato, ma nel frattempo il ds Righi (che ha già preso anche l’esterno ex Juve Sbordone, ndr) si sta muovendo sul mercato per vedere se è possibile trovare qualche giovane di valore ce faccia al caso nostro». Cosa non facile visto che il mercato dei professionisti è chiuso e che si può dunque pescare soltanto in D o all’estero, nel secondo caso con tutti i problemi di tempo relativi ai tesseramenti.



In casa biancorossa, comunque, complici gli infortuni dei terzini Maistrello (lussazione al gomito) e Musiani (noie muscolari), nonché la convocazione del portiere Brazinskas nell’Under 21 lituana, è scattata una piccola “ermegenza under”. O, meglio, emergenza 18enni, perché com’è noto almeno uno dei 4 giovani da schierare obbligatoriamente dev’essere almeno di classe 2000. E questo problema potrebbe ripresentarsi anche per il debutto in campionato, anche se in realtà Brazinskas rientrerà a Mantova il 13 settembre, alcuni giorni prima della trasferta del 16 ad Alzano Lombardo contro la Virtus Bergamo.

Dato che per domani dovrà rinunciare anche allo squalificato terzino Silvestro, mister Morgia ha deciso di affrontare il momento cambiando modulo. E ieri pomeriggio ha provato a lungo al “Dante Micheli” due soluzioni, entrambe con la difesa a tre: un 3-4-3 che prevedeva come under il portiere Borghetto, il centrale Baniya, l’esterno sinistro Nicola Aldrovandi e il centravanti Ekuban; poi un 3-5-2 che aveva come under ancora Borghetto, Baniya e Nicola Aldrovandi, ai quali si aggiungeva l’esterno destro indiano Thakur.

Domani contro la Pergolettese, dunque, l’Acm cambierà modulo rispetto al consueto 4-3-3; cosa peraltro ben riuscita già contro l’Axys Zola, quando - rimasti in dieci - Morgia ordinò un 3-4-2 e la squadra rispose in modo più che soddisfacente.

Per quanto riguarda il resto della formazione, oggi ci dovrebbero essere maggiori certezze, visto che ieri Morgia ha alternato diversi giocatori in tutti e tre i reparti, per far provare loro i meccanismi dei nuovi moduli. —