Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Viadana, una gara da urlo Gioco, mete e qualità Mogliano viene travolto

MOGLIANO VENETO (Treviso) Per il secondo e ultimo test amichevole coach Filippo Frati aveva chiesto alla squadra una vittoria, e il ruggito dei leoni gialloneri si è alzato prepotente nella tana del...

MOGLIANO VENETO (Treviso)

Per il secondo e ultimo test amichevole coach Filippo Frati aveva chiesto alla squadra una vittoria, e il ruggito dei leoni gialloneri si è alzato prepotente nella tana del Mogliano, sconfitto con un 7-64 frutto di 10 mete che non ammette repliche. Tra i protagonisti il numero 8 tongano Tupou, autore di 3 delle 6 mete del primo tempo, stesso bottino di Spinelli, mentre una a testa per Gregorio, Chiappini (appena entrato in campo), Manganiello e Silva. Già caldo il p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MOGLIANO VENETO (Treviso)

Per il secondo e ultimo test amichevole coach Filippo Frati aveva chiesto alla squadra una vittoria, e il ruggito dei leoni gialloneri si è alzato prepotente nella tana del Mogliano, sconfitto con un 7-64 frutto di 10 mete che non ammette repliche. Tra i protagonisti il numero 8 tongano Tupou, autore di 3 delle 6 mete del primo tempo, stesso bottino di Spinelli, mentre una a testa per Gregorio, Chiappini (appena entrato in campo), Manganiello e Silva. Già caldo il piede di Ormson che ha centrato i pali 4 volte. Poco da dire sull’andamento della partita, un dominio giallonero che ha pressato costantemente i padroni di casa e coach Frati non può che essere contento della prestazione, perfetta eccetto gli ultimi 10’: «Sono molto contento dell’attitudine della squadra che ha seguito molto bene il piano di gioco segnando in continuazione, si poteva però fare meglio nel finale, rimanendo più in partita avremmo potuto segnare ancora. Questo test va però preso per quello che è, Mogliano è sceso in campo con una squadra molto giovane, in campionato sarà molto più dura». Sabato prossimo a Viadana arriva infatti il San Donà, e con i 5 punti in palio all’esordio in Top12 il livello della sfida sarà nettamente più elevato. Domani alle 18.30 intanto grande festa allo Zaffanella con la presentazione di tutte le squadre. —

LORENZO FRACASSI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI