Quotidiani locali

Vai alla pagina su Scopri Mantova
Le 10 cose da fare nel Mantovano nel weekend del Primo maggio

Le 10 cose da fare nel Mantovano nel weekend del Primo maggio

Ecco la nostra top ten delle proposte per il lungo fine settimana di festa, con un paio di extra e due super posticipi lunedì 4 e martedì 5 quando al PalaBam ci saranno in successione Fiorella Mannoia e Marco Mengoni

MANTOVA. Ecco arrivato uno dei weekend primaverili più attesi, se non il più atteso, quest'anno lungo tre giorni, in cui si concentrano eventi d'ogni tipo: concerti, mostre, spettacoli e... ovviamente grigliate. Il Primo maggio chiude il trittico ideale con Pasquetta e 25 aprile, in attesa dell'estate. Le previsioni ( qui quelle su Mantova per il Primo maggio ) non sono troppo entusiasmanti ma per il momento non annunciano pioggia. Ecco allora le nostre dieci proposte per staccare dalla routine in questi tre giorni, con alcuni extra finali e un paio di posticipi lunedì e martedì.

1. Mantova, artisti di strada per le vie del centro

Famille De La Rue, gli artisti di...
Famille De La Rue, gli artisti di strada saranno nelle vie del centro

Famille de la Rue, è tornata, con un’allegria contagiosa, grazie al calore, alla generosità degli artisti e all’atmosfera magica che pervade ogni angolo della città. Sabato 2 e domenica 3 il Festival artisti di strada trasformerà per due giorni Mantova in un luogo incantato e fiabesco in cui gli adulti diventeranno bambini e i più piccoli rimarranno tali. Per prendere parte a questa gioiosa festa non serve nulla di particolare, solamente tanta voglia di divertirsi, di scherzare e di emozionarsi.

2. Anche Mantova Danza regala spettacolo in città

Un evento di un'edizione precedente...
Un evento di un'edizione precedente di Mantovadanza

Continua l'ottava edizione di “Mantova Danza”, promossa da Officina delle Arti con il sostegno del Comune. Fino al 3 maggio si alterneranno concorsi, rassegne, laboratori coreografici, stage e spettacoli. Maestri, ballerini, appassionati di danza, saranno i protagonisti della manifestazione. Nomi di spicco del panorama internazionale artistico formeranno la giuria, che avrà il compito di selezionare i vincitori nelle varie performance, suddivise per categoria, ma anche di tenere le lezioni agli allievi. E' certa la presenza di Bella Ratchinskaja patron della Russian Ballet Association, l'etoile francese Isabelle Ciavarola, Jean-Claude Ciappara direttore degli Studi coreografici al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Lione. E poi ancora Francesco Nappa, Jimmy “Yudat” Zelou, Marco Arbau, Elisabetta Terabust, Adi Salant, Raoul Delgado, Enrico Morelli, Veronica Sassi. Gli stage invece iniziano domani (Primo maggio), nella sede dell'Officina delle Arti. I danzatori più meritevoli riceveranno delle borse di studio. C'è grande attesa, inoltre, per il concorso “48 ore”, in cui si verrà chiamati ad affrontare i giurati con una nuova coreografia, ideata in soli due giorni.

3. A Volta Mantovana scocca l'ora dei passiti

A Volta è il fine settimana dedicato...
A Volta è il fine settimana dedicato ai vini passiti

Dall'1 al 3 maggio Volta Mantovana si trasforma nella capitale dei vini passiti italiani e stranieri. La XIII edizione della manifestazione è dedicata ai vini nazionali ma anche agli immancabili vini internazionali: ospiti di quest'anno i vini passiti croati, accompagnati dai vini spagnoli e portoghesi. Tra gli italiani l'ospite d'onore è la Vernaccia, il vino che alla fine del Duecento appare in Europa sulle mense di re, papi e ricchi mercanti. La mostra si svolge tra le scuderie, i giardini all'italiana e le sale del cinquecentesco Palazzo Gonzaga. Le possibilità per assaggiare i vini sono svariate. Banco d'assaggio: un grande banco allestito nel giardino principale dove assaggiare tutti i vini in mostra. Il costo è di 2 euro a degustazione. Degustazioni guidate: sommelier e produttori guidano nella degustazione dei vini passiti abbinati a cioccolata, formaggio e prodotti tipici. Le degustazioni guidate, di circa 40 minuti, sono acquistabili a prezzo agevolato su www.vinipassiti.com o nei giorni della mostra all'infopoint.

4. La musica dei Club Dogo sabato al Mascara targato Vanità

I Club Dogo si esibiranno domani...
I Club Dogo si esibiranno domani (sabato 2 maggio)

Dopo l'energia delle Donatella che hanno scaldato l'atmosfera della discoteca con la loro musica firmando anche autografi e posando per gli scatti dei fan, il Mascara targato Vanità si prepara ad accogliere nuovi ospiti: sabato 2 maggio arrivano i Club Dogo che fanno tappa con il loro dj set tour intitolato "Non siamo più quelli di Mi Fist".

5. Ed è concerto... fiume ad Ostiglia: "Un Po di rock" dalle 11,30 alle 19,30

Il chitarrista ostigliese Moris...
Il chitarrista ostigliese Moris Pradella sarà sul palco il Primo maggio

Grande novità nell'edizione 2015 della Fiera di Primavera: il Concerto del Primo maggio "Un Po di Rock" che si svolgerà in piazza Isabella D'Este dalle 11.30 alle 19.30, a cura di Accordiamoci. Dalle 11.30 alle 14.30 si esibiranno gruppi e solisti per la “Sezione Acustica”; dalle 15 alle 18 per la “Sezione elettrica”. Alle 18 lo scultore Giorgio Bellini consegnerà al sindaco di Ostiglia, Valerio Primavori, una sua opera in ricordo di Willy Dischi e musicassette, scomparso nell'ottobre del 2014: l'opera sarà collocata successivamente al Punto035 dove sarà realizzata una sala prove per i musicisti. Alle 18 seguirà il concerto della PT Electric Band con Moris Pradella, Paolo Torelli; alle 19.30 “Meraviglioso aperitivo sulle rive del Po”, con le musiche di Dj Gibo. Per tutta la durata della manifestazione stand gastronomico e servizio bar. Sempre oggi, in centro storico, dalle 10 alle 19 ci sarà il tradizionale appuntamento con “Vieni Vedi e Gusta”, mostra mercato dei prodotti enogastronomici delle Regioni Italiane.

6. Per i più piccoli comincia Segni d'Expo: due giorni di laboratori

Il logo di Segni d'Expo che debutta...
Il logo di Segni d'Expo che debutta in questo fine settimana

Sabato prende il via, proprio nel quadro della proposta integrata con Expo Milano 2015, "Segni d'Expo, nutrirsi d'arte fra natura e cultura". Il progetto ideato dell'associazione Segni d'infanzia , sostenuto da Regione Lombardia e patrocinato da Expo 2015 e Comune di Mantova punta a far vivere a bambini, famiglie e turisti, clima e tematiche dell'esposizione universale anche fuori dai padiglioni milanesi attraverso 13 appuntamenti, in stile edutainment, dove cibo, arte e teatro s'incontrano per nutrire la creatività e il rispetto dell'ambiente. Una serie di laboratori che a partire da sabato (ore 17.30) si possono "gustare" fra il centro storico e le sponde dei laghi, per due o tre pomeriggi al mese, sui weekend, fino a ottobre. Ogni evento è abbinato a un cibo da esplorare nei colori, nel gusto, nelle forme, nelle storie e nelle opere d'arte che lo raccontano. Ogni cibo diventa lo spunto per una creazione artistica. Questi primi due appuntamenti sono intitolati "Di fiore in fiore": sabato a La Zanzara (lungolago Superiore) e domenica al Drasso Park di Porto Mantovano. Nel laboratorio Di fiore in fiore sono protagoniste le texture dei mieli, la nobile arte dell'apicoltura che risponde ai cicli della natura, l'emozionale scoperta degli aromi e dei profumi che i mieli ospitano e che rivelano fiori e territori di origine. Un percorso che parte dall'assaggio e dall'osservazione di alcune varietà di Mieli Thun offerti da Andrea Paternoster, apicoltore della Val di Non. Età a partire dai 4 anni.La partecipazione è gratuita. Si consiglia la prenotazione (0376.1511955 - segreteria@segnidinfanzia.org.

7. Gazzuolo e Buscoldo ricordano Mia Martini: è il primo festival per lei

I ragazzi della scuola di canto Gli...
I ragazzi della scuola di canto "Gli amici di Mimì"

Tre giorni di festa per ricordare lo straordinario talento di Mia Martini. Nel ventennale della sua scomparsa (12 maggio 1995) l'associazione "I ragazzi di Mimì" dà vita al primo festival dedicato alla cantante, con letture, mostre, incontri teatrali, concerti e cene. L'inaugurazione è domani Primo maggio, alle 15, nella sala consiliare di Gazzuolo, il paese in cui ha sede "I ragazzi di Mimì". Ospite d'onore Franco Fasano. In Biblioteca, alle 15.30, verranno illustrate le biografie di Mimì, lette dagli attori della compagnia "Capitani Coraggiosi". Seguiranno esposizioni fotografiche, proiezioni di audiovisivi, spettacolo della compagnia teatrale "Ippogrifo". In serata, alle 18.30, nella chiesa Benedettina di S. Pietro a Gazzuolo, Annalisa Zapparoli & Paolo Bonazzi, Liri Pasetti, Lisa Galeotti, Gabriele Geremia, Marco Biasetti, Samanta Paganini, Matteo Malavasi, Lucrezia Cappadonna e Naomi Farina, canteranno per Mia Martini. Il 2 e 3 maggio gli eventi di lettura, fotografia e presentazione del libro "L'ultima occasione per vivere" di Menico Caroli e Guido Harari, si spostano alla Barchessa di Buscoldo. Il Teatro Verdi ospiterà, alle 21, la parte musicale, avvalendosi della collaborazione dell'Orchestra diretta dal maestro Anselmi. Il 3 maggio, alle 18.30, sempre al Teatro di Buscoldo protagonisti alcuni autori che hanno lavorato con la grande interprete. Nell'occasione verrà presentato il brano "Dedicato a Mia" di Giorgio Gulì. Per informazioni e prenotazioni ai concerti di Buscoldo, telefonare allo 0376-410008.

8. Dogfest alla Città della Moda: per gli amanti degli amici a quattro zampe

L'edizione 2014 della Dog Fest al...
L'edizione 2014 della Dog Fest al Fashion District

Una domenica da cani, una giornata interamente dedicata al mondo dei cani e ai loro proprietari. È la “Dogfest” in programma domenica 3 al Mantova Outlet Village. Tra le 10 e le 20 le vie dell'Outlet diventeranno teatro di attività di formazione e informazione, dimostrative e promozionali. Testimonial d’eccezione Edoardo Stoppa che durante il pomeriggio presenzierà alla manifestazione e sarà a disposizione del pubblico. Molte attività saranno dedicate al divertimento degli amici a quattro zampe: laboratori ludici, uno spettacolo di disc dog, attività di relazione con il proprio cane svolta superando insieme ostacoli superfici e situazioni particolari aumentandone la collaboratività, giochi d’olfatto da provare insieme, giochi di attivazione mentale, clicker e apprendimento e molte altre. Uno spazio esclusivo sarà riservato alle adozioni e alle associazioni che se ne occupano, per dare loro la possibilità di farsi conoscere e divulgare l’impegno che profondono nel seguire e curare cani che ancora non hanno trovato una famiglia. Nel pomeriggio, alle 16, si terrà anche la sfilata “Questione di Feeling”, dedicata a cani di tutte le razze e le età, dove a vincere non sarà la bellezza ma l’affiatamento cane e proprietario che emergerà (iscrizioni entro le 15 del giorno stesso all’info point dell’evento).

9. Motoraduno Leoni, due ruote d'epoca a Castellucchio

Il motoraduto di due ruote d'epoca...
Il motoraduto di due ruote d'epoca torna a Castellucchio

Spazio anche per gli amanti delle due ruote motorizzate. Domenica 3 maggio l’Associazione Mantovana Auto Moto Storiche “Tazio Nuvolari”, in collaborazione col Comune di Castellucchio e la Pro Loco, organizza la 15esima edizione del Memorial Guido Leoni. Guido Leoni perse la vita il 6 Maggio del 1951 sul circuito di Ferrara in sella a una Mondial 125. Fu uno dei più forti piloti del dopoguerra (tra i suoi trionfi più celebri la vittoria al Circuito delle Terme di Caracalla nel 1948 e quella alla Milano-Taranto del 1950, si aggiudicò anche una gara di campionato Mondiale a Barcellona in sella della sua Mondial 125). Le motociclette partecipanti, dopo la deposizione della corona sulla tomba di famiglia, ricorderanno il centauro attraverso un percorso di circa 50 chilometri che partirà da piazza Vittoria alle 11. Dopo pranzo Concorso d’Eleganza alle 15. Saranno premiate le moto certificate Asi e non Asi ritenute più meritevoli, sotto l’aspetto conservativo e originalità. L’appuntamento è in piazza Vittoria a Castellucchio dalle 8,30. Per informazioni: Amams 0376 648205.

10. Natura protagonista con Borgo in fiore a Castellaro Lagusello e San Benedetto Po

Il primo fine settimana ha portato in dote grandi numeri alla 22ª edizione di Borgo in fiore a Castellaro a Lagusello, con circa 10mila visitatori ad ammirare i 70 espositori nelle vie del paese. Un successo di pubblico
in crescendo rispetto agli anni scorsi. Un grande tappeto di fiori, colori e profumi ha preso per mano chiunque volesse immergersi in quel genere di bellezza che solo la natura sa offrire se sapientemente trattata. Ecco allora che venerdì, sabato e domenica si potrà vivere il bis. Oltre alla mostra mercato, altri interessanti incontri animeranno la festa. L'evento è organizzato dal comune e dall'associazione del tamburello locale. Info al sito www.borgoinfiore.it . E durante la tre giorni domenica si potrà assistere anche alla partita di serie A di tamburello Castellaro-Solferino (ore 16 allo sferisterio). Fiori protagonisti anche a San Benedetto Po, dove domenica arriva la nuova edizione di San Benedetto in Fiore con cortei storici, mostre, mostra mercato di fiori, piante e arredo giardino; esposizione e vendita di prodotti enogastronomici; mercatino degli hobbisti, mostre d'arte/ fotografia.

Gli extra...

Ultimo fine settimana per ammirare la mostra "Miró. L'impulso creativo" alle Fruttiere di Palazzo Te. Sempre in tema di mostre “Lo sguardo illuminato” è il titolo di quella che propone una quarantina di opere, quasi tutte inedite, di Gianni Del Bue. Il pittore di origine reggiana espone alle Bertone nella residenza estiva della nobile famiglia D'Arco. Aperto dalle 10 alle 19.30. Restando nel parco a partire dalle 11 nel prato antistante il Centro di reintroduzione della cicogna bianca, avviene la liberazione di alcuni esemplari di cicogna. Chi preferisce la vita notturna può puntare anche questa settimana sul revival, stavolta degli anni '90 all'Open Spice con "Keep Calm and love the '90". Il nome della festa attirerà numerosi trentenni e quarantenni di oggi ma potrebbe piacevolmente sorprendere anche i più giovani. Venerdì Primo maggio alle 22 scatterà la serata che coinciderà con l'apertura della terrazza estiva del locale di strada Circonvallazione Sud, 78/A a Mantova.

E poco dopo il weekend arrivano i grandi concerti, lunedì 4 maggio sarà la volta di Fiorella Mannoia (i prezzi: poltronissima numerata 63,25 euro, prima poltrona numerata 51,75 euro, seconda poltrona numerata 40,25 euro), martedì 5 maggio uno degli eventi più attesi: #MengoniLive2015, che al Palabam vedrà la data zero (ultimi 100 biglietti in prevendita).

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista