Quotidiani locali

Mantova accoglie il nuovo anno con il Gran Ballo

La sala di Manto di Palazzo Ducale riapre dopo la messa in sicurezza post sisma. Boninsegna testimonial

MANTOVA. Una location incantevole (e non è la solita frase fatta), il concerto dell'Ensemble dell'Orchestra da Camera di Mantova, i ballerini della Società di Danza che coinvolgeranno un centinaio di coppie in balli ottocenteschi. Il nuovo anno nel complesso museale di Palazzo Ducale si apre sabato 2 gennaio con il "Granballo in Manto" su musiche degli Strauss e ballate tradizionali scozzesi e con la coreografia dei 60 ballerini in costume ottocentesco curata dal maestro Gianluca Storchi della Società di Danza.

Assmann presenta il Gran ballo in Palazzo Ducale Una location incantevole, il concerto dell’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Mantova, i ballerini della Società di Danza che coinvolgeranno almeno un centinaio di coppie in balli ottocenteschi. Il nuovo anno nel complesso museale di Palazzo Ducale si apre sabato 2 gennaio con il “Granballo in Manto”, su musiche degli Strauss e ballate tradizionali scozzesi, con la coreografia dei 60 ballerini in costume ottocentesco curata dal maestro Gianluca Storchi della Società di Danza. L’iniziativa apre il 2016 che vede Mantova Capitale Italiana della Cultura in coincidenza con la nuova direzione del Palazzo Ducale, riconosciuto tra i 20 musei nazionali dotati di autonomia, e offre l’occasione di rivedere dopo più di tre anni dal sisma, la Sala di Manto, luogo di eccellenza delle sontuose feste dei Gonzaga.

L'iniziativa apre il 2016 che vede Mantova Capitale Italiana della Cultura in coincidenza con la nuova direzione del Palazzo Ducale, riconosciuto tra i 20 musei nazionali dotati di autonomia, e offre l'occasione di rivedere dopo più di tre anni dal sisma, la Sala di Manto, luogo di eccellenza delle sontuose feste dei Gonzaga. L'evento rappresenta inoltre il primo atto 2016 di quella collaborazione con l'Orchestra da Camera di Mantova, che a giugno porterà a un'edizione speciale del Mantova Chamber Music Festival "Trame Sonore".

La presentazione della serata di gala è avvenuta stamattina, mercoledì 23 dicembre, nella sala dei Paesaggi. Testimonial d'eccezione Roberto Boninsegna che insieme al direttore del Ducale, Peter Assmann, ha invitato i mantovani al Gran Ballo. Il ricavato della serata andrà all'Orchestra da Camera di Mantova.

Ecco le informazioni utili per chi vuole partecipare al Gran Ballo: è gradito abito elegante; i partecipanti possono anche indossare un costume d'epoca per rivivere la magia del secolo del valzer. Biglietto d'ingresso 75 euro a persona, include: parcheggio gratuito in piazza Castello, ingresso al concerto e al ballo, un calice di vino, servizio guardaroba.

Prenotazioni on-line su vivaticket (più diritto di prevendita). Biglietteria sede Ocm piazza Sordello 12, giorni feriali ore 10-13 e 15-17, 24 e 31 dicembre solo mattina. I posti dispobibili sono 250. Vendita eventuali biglietti non esauriti sul luogo dell'evento dalle 19.30. Per informazioni: 0376-352104 oppure 0376-360476. Su internet www.mantovaducale.beniculturali.it, www.ocmantova.com.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista