Quotidiani locali

Sting, è ufficiale il 28 luglio E a fine agosto i Planet Funk

La star inglese presenterà il nuovo album, sul palco ci sarà anche il figlio

di Vincenzo Corrado

Sting c’è. Ieri è arrivata l’ufficialità. Come anticipato nei giorni scorsi dalla . Gazzetta, InsideOut Agency, in collaborazione con il Comune di Mantova, arricchisce di un altro big della musica internazionale il programma della seconda edizione di Mantova Arte & Musica con la partecipazione dell’ex frontman dei Police che salirà sul palco di piazza Sordello il 28 luglio alle 21 con il suo “57th e 9th tour”, che vedrà anche la presenza del figlio Joe Sumner come special guest. Prima di Mantova Sting sarà in Italia per un’altra data, il 25 luglio a Cividale del Friuli (Udine).

Nella giornata di ieri è arrivata anche un’altra bella notizia per gli amanti della musica: dopo la pubblicazione di due nuovi singoli, “Revelation” e “Non stop”, che vedono il ritorno del grande Dan Black alla voce, ed una succosa anticipazione del tour con sei fortunatissime date nei club in autunno, i Planet Funk sono attesi alla pubblicazione del nuovo album in primavera a cui farà seguito un lungo e corposo tour nei maggiori festival italiani ed europei e anche Mantova sarà toccata. L’appuntamento è il 25 agosto in piazza Castello. Ad organizzare è sempre InsideOut Agency.

Tornando a Sting, il 28 luglio porterà in piazza Sordello il suo nuovo 57th & 9th world tour che è partito da Vancouver la scorsa settimana e che sta già avendo un successo travolgente e ottenendo ottime recensioni. Durante i concerti il cantautore inglese sarà accompagnato da una band composta da tre elementi, che comprende il suo chitarrista “di fiducia” Dominic Miller, Josh Freese (batteria) e Ruful Miller (chitarra). Il dodicesimo album di Sting, 57th & 9th, è il suo primo progetto rock/pop in oltre un decennio ed è uscito l’11 novembre scorso su etichetta A&M/Interscope Records. Il disco, che contiene dieci brani, rappresenta la varietà dello stile musicale di Sting da un punto di vista melodico e di scrittura, a partire dal primo singolo rocckeggiante “I can’t stop thinking about you”, fino alla “feroce” “Petrol head” all’inno “50,000”. L’album è prodotto da Martin Kierszenbaum ed è stato registrato in poche settimane insieme a collaboratori storici di Sting, Dominic Miller (chitarra) e Vinnie Colaiuta (batteria), così come il batterista Josh Freese (Nine inch nails, Guns n’ roses), il chitarrista Lyle Workman e la band Tex-Mex di San Antonio The last bandoleros (backing vocals). “57th & 9th” è organizzato da Live nation global touring, prodotto da Cherrytree management e Rzo entertainment.

Compositore, cantante, attore, autore e attivista – Sting è nato a Newcastle, Inghilterra, e si è trasferito a Londra nel 1977; lì ha formato i Police insieme a Stewart Copeland e Andy Summers. La band ha pubblicato cinque album, ha vinto sei Grammy, e due Brits e nel 2003 è stata inserita nella Rock and roll Hall of fame.

Sting ha ricevuto come solista dieci Grammy, due Brits, un Golden Globe, un Emmy, tre nomination agli Oscar, una nomination ai Tony, il Century Awards di Billboard Magazine, e il MusiCares person of the year nel 2004. È inoltre membro del Songwriters Hall of fame e, nel 2014 ha ricevuto il Kennedy center honors, uno dei riconoscimenti più prestigiosi negli Stati Uniti. Nel corso della sua lunga carriera ha venduto quasi 100 milioni di album (tra album pubblicati con i Police e quelli da solista).

Sting è famoso per il suo supporto ad organizzazioni per i diritti umani, come la Rainforest Fund, Amnesty International e Live Aid. Insieme alla moglie Trudie Styler, Sting ha fondato la Rainforest Fund nel 1989, per proteggere le foreste pluviali del mondo e le popolazioni indigene che le popolano. Insieme, hanno tenuto 17 concerti benefici per sensibilizzare e raccogliere fondi per le risorse a rischio del nostro pianeta; il prossimo evento avrà luogo il 14 dicembre a Carnegie hall.

Per la seconda edizione di Mantova Arte & Musica, dunque, piazza Sordello ospiterà tre concerti che potrebbero portare ad altrettanti sold out: Elton John il 14 luglio, Alvaro Soler il 20 e appunto Sting il 28.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie