Quotidiani locali

mantova

Mantova, il Centro Te riparte con progetti formativi 

Al via le adesioni per i tre workshop tenuti dagli artisti Arienti, Sieni e Mulas. Il lavoro culminerà con mostre o performance nel Palazzo

MANTOVA. Riparte a pieno ritmo l’attività del Centro internazionale di arte e cultura di Palazzo Te. Il fine settimana dell11 e 12 marzo vedrà l’inaugurazione della mostra su Giorgio Morandi e Tacita Dean, ma nel frattempo verranno aperte le iscrizioni per i tre workshop che puntano a coinvolgere i mantovani nei progetti guidati da tre maestri delle arti contemporanee che già lo scorso anno hanno operato per il Centro: Stefano Arienti, Virgilio Sieni e Melina Mulas.

Si tratta di workshop gratuiti e a numero chiuso, che riguardano, rispettivamente, l’ascolto, la visione e il gesto. Si svolgeranno a partire dal mese di aprile, mentre da oggi saranno aperte le iscrizioni sul sito del Centro Te (http://www.centropalazzote.it/art-workshop-palazzo/).
«I workshop - spiega il presidente del Centro, Stefano Baia Curioni - saranno occasioni importanti per condividere con la comunità di Mantova il senso di una ricerca culturale e artistica che può trasfondersi in rapporti umani, visioni, affetti, capacità di fare, progetti per il futuro».

A partire da un’esplorazione delle musiche del mondo, il workshop dell’artista Stefano Arienti Stimmung (aprile - giugno) induce a una pratica di creazione di luoghi di ascolto. Obiettivo del lavoro è formare alla capacità e alla disciplina dell’ascolto musicale e proporre esperienze pratiche orientate alla costruzione di spazi idonei a ospitare un ascolto collettivo della musica.

Il progetto del coreografo e danzatore Virgilio Sieni La cittadinanza del corpo/2 (aprile - luglio) invita i cittadini a unirsi ai professionisti della sua compagnia per condividere un percorso sui linguaggi del corpo e della danza in rapporto al patrimonio culturale. I percorsi di creazione, che propongono un modo nuovo di abitare gli spazi dell’arte, confluiranno in una visione pubblica dal 17 al 19 luglio nelle Sale di Palazzo Te e in altri luoghi della città.

Il progetto didattico di fotografia a cura di Melina Mulas Scatta qualcosa 2017 (maggio - dicembre) coinvolge anche quest’anno gli studenti delle scuole superiori di Mantova e della provincia in un iter fotografico nella tradizione culinaria mantovana.

Gli art workshop saranno presentati sabato 18 marzo alle 11 nella sala Polivalente di Palazzo Te alla presenza dei curatori. Si tratta di una proposta formativa composta da esperienze diverse, per pubblici diversi, con una forte interazione tra partecipanti e maestri, che condividono l’idea di educare ad un rapporto vivo e progettuale con il patrimonio culturale, con il paesaggio, con la bellezza.
Gli esiti dei laboratori, così come lo scorso anno, entreranno a far parte della programmazione di Palazzo Te.
Per informazioni sui contenuti dei singoli progetti del programma Art workshop a Palazzo Te si può consultare il sito internet www.centropalazzote.it.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista