Quotidiani locali

mantova

La settimana di Monteverdi mantovano d’adozione 

Approdano in città gli eventi dedicati al musicista preferito di Vincenzo Gonzaga. In programma convegni, concerti, mostre, laboratori teatrali e rassegne corali

MANTOVA. Claudio Monteverdi giunse a Mantova nel 1590, a 23 anni, come suonatore di viola e divenne il musicista preferito del duca Vincenzo Gonzaga, con cui andò in Ungheria e nelle Fiandre; a palazzo Ducale rappresentò l’Orfeo, considerata la madre della futura opera lirica. Qui sposò una cantante della corte, ebbe tre figli e divenne cittadino mantovano, cioè suddito dei Gonzaga. Per i 450 anni della sua nascita - a Cremona nel 1567 - sono in corso celebrazioni che a Mantova in questo fine settimana vedranno un convegno internazionale, due concerti e un laboratorio teatrale. Oltre alla mostra i corso alla Biblioteca Teresiana.

L’interesse per il “divino Claudio” ormai non è più limitato a pochi raffinati, basti pensare al successo di pubblico che hanno avuto il Vespro della Beata Vergine di Ricercare Ensemble e i concerti del coro giapponese Monteverdi Kyoto Choir a Trame Sonore in Santa Barbara.



Domani (venerdì 9 giugno) si sposta a Mantova il convegno The making of a genius, Claudio Monteverdi from Cremona to Mantua: i convegnisti arriveranno da Cremona in treno e visiteranno Palazzo Ducale e la mostra alla Teresiana. Nel pomeriggio al Teatro Bibiena si terrà il convegno, con relazioni di Massimo Ossi, Paola Besutti, Roberta Piccinelli, Licia Mari, Federico Del Sordo e Jeffrey Kurtzmann. Proseguirà sabato nell’auditorium Monteverdi del conservatorio Campiani.

Domani sera, alle 21.15, aperto a tutti, si terrà un concerto nella basilica di Santa Barbara. In programma la “Scelta di mottetti a una, due, tre e 4 voci con basso continuo per l’organo fatti da diversi Musici Servitori del Serenissimo Signor Duca di Mantova, e raccolti da Federico Malgarini, pur anch’egli Servitore e Musico di Sua Altezza”. Più un brano per organo solo di Tarquinio Merula. Protagonista sarà la Cappella Musicale di Santa Barbara, composta da Elena Bertuzzi canto, Yoko Sugai canto, Andrea Favari basso, Claudia Pasetto viola da gamba, Franco Pavan tiorba, Umberto Forni organo e direzione. L’ensemble è stata fondata dieci anni fa, nel progetto Gaude Barbara Beata, per valorizzare l’organo Antegnati e musiche composte per la basilica e non più eseguite da secoli.

Malgarini, anch’egli musico del duca Gonzaga, scelse brani di Francesco Rasi (il primo interprete di Orfeo nel 1607), di Amante Franzoni, Lorenzo Sanci, Giulio Cardi e altri, che mostrano il vivace e raffinato ambiente in cui Monteverdi coltivò la sua arte. Licia Mari ha curato nel 2016 l’edizione critica di questa raccolta.

Sabato alle 18.30, nell’auditorium Cavazzoni del Campiani, in via Conciliazione 33, il Gruppo Madrigalistico del conservatorio, diretto da Roberto Perata, terrà un concerto aperto a tutti. Infine alle 17 di domenica, nella Sala di Manto del Ducale, verranno messe in scena da studenti e docenti Il Ballo delle Ingrate e Il Combattimento di Tancredi et Clorinda di Monteverdi, conclusione di un laboratorio teatrale barocco dei conservatori di Cremona e Mantova, Accademia di belle arti di Venezia e supporto del teatro Ponchielli, unendo le tre città dove nacque, visse e nel 1643 morì il divino Claudio. Ingresso libero con biglietto del Ducale (prenotare 0376 224832). Lo spettacolo va in cena anche a Cremona e Venezia.

Oggi, infine, verrà presentata a Palazzo Ducale la rassegna corale “L’Incanto a Palazzo”: tredici cori mantovani proporranno nella Galleria degli Specchi una selezione di brani dal gregoriano alla contemporaneità nel 450° anniversario monteverdiano. Si comincerà sabato alle 16 con il coro polifonico Polironiano di San Benedetto Po, la Cappella Adolfo Tanzi di Noceto e il coro Humana Vox di Carbonara di Po.

Maria Antonietta Filippini
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista