Quotidiani locali

mantova

Palazzo Te, il Giardino dei Sapori sabato sarà anche social

A Palazzo Te sabato e domenica secondo weekend de Il Giardino dei Sapori. Il pubblico potrà assaporare nel giardino dell’Esedra inedite degustazioni di garden food per la seconda tappa di #Eatmantua. A...

MANTOVA. A Palazzo Te sabato 2 e domenica 3 settembre i secondo weekend de Il Giardino dei Sapori. Il pubblico potrà assaporare nel giardino dell’Esedra inedite degustazioni di garden food per la seconda tappa di #Eatmantua. A rappresentare i Jeunes Restaurateurs sarà Hubert Wallner, considerato uno dei dodici migliori chef austriaci. Insieme a lui, Matteo Malara, «bartender tra i primi dieci barman flair di tutto il mondo, proporrà un’inebriante selezione di cocktail».

I sapori di #EatMantua nel giardino di Palazzo Te La scorsa settimana Palazzo Te ha abbracciato nel suo giardino i sapori di #EatMantua, ripercorriamolo sui social grazie alla collaborazione con @igmantova, Centro Palazzo Te e con il contributo degli Instagramers che hanno partecipato agli eventi. Nel fine settimana #EatMantua torna e sabato sera vi racconteremo tutto sui social.

L’Accademia Gonzaghesca degli Scalchi presenterà invece assaggi della gastronomia mantovana, accanto ad una selezione di prodotti della pasticceria locale e a vini tipici. Biglietti d’ingresso 5 euro. Per quanto riguarda il Garden Food: proposta dello chef e piatti della gastronomia tradizionale mantovana 5-7 euro, dolci della tradizione 3-4 euro, cocktail 6 euro, vini del territorio e birre artigianali 2-4,5 euro. Orari: ingresso dalle 19.30. Il concerto dei Tape five è alle 21. Il percorso culinario oggi sarà accompagnato infatti dalla musica Swing, Bossa Nova, Latin e NuJazz grooves dei Tape Five, band internazionale che miscela diversi stili musicali. Durante la serata racconto social della Gazzetta in collaborazione con il gruppo Instagram @igmantova e con @centropalazzote.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista