Quotidiani locali

l’anteprima 

A Brescia il via di Atlante: Festivaletteratura brinda con il Garda Doc

Il ventunesimo Festival aprirà ufficialmente mercoledì ma l’anteprima ha già  preso il via. Non da Mantova...

BRESCIA. Il ventunesimo Festivaletteratura aprirà ufficialmente mercoledì mattina, ma l’anteprima programmata quest’anno ha già preso il via. Non da Mantova, bensì da Brescia, luogo di partenza di “Atlante”, un viaggio in quattro tappe con 25 partecipanti, rigorosamente appiedati, chiamati a disegnare insieme una nuova mappa, una guida illustrata e commentata del territorio lombardo tra Brescia e Mantova. Il gruppo si è messo in cammino a partire dalle segnalazioni raccolte in agosto sul sito del Festival, cercando di documentare i punti di attrazione nascosti tra pianura, fiumi e colline - tesori artistici, paesaggi, ma anche storie locali, personaggi e altre curiosità - a uso dei futuri visitatori.

L’impresa si concluderà mercoledì in piazza Sordello dopo avere attraversato la zona pianeggiante a est di Brescia fino a Desenzano, le Colline Moreniche (Solferino-Cavriana-Volta Mantovana) e il Parco del Mincio. I taccuini compilati dai partecipanti formeranno una speciale installazione, allestita alla Tenda dei Libri, visitabile per tutta la durata del Festival.

E il Festival sarà anche un’occasione per presentare ufficialmente il nuovo Spumante Garda Doc, il vino, presentato in anteprima allo scorso Vinitaly da parte dell’omonimo Consorzio, una risposta dell’area vitivinicola gardesana, che comprende anche i Colli Mantovani, al successo crescente delle bollicine. Il Garda doc accompagnerà alcuni dei momenti salienti del Festival, a partire dalla sua inaugurazione in programma mercoledì, dalle 11.30 alle 13, in piazza Sordello e dall’appuntamento dedicato a stampa e produttori del 7 settembre.

Le bollicine Garda doc brinderanno anche all’incontro con Christophe Bolstanski intervistato da Bruno Gambarotta che andrà in scena il 9 settembre, dalle 19.15 alle 20.30, nella Basilica Palatina di Santa Barbara. Per tutta la durata di Festivaletteratura, all’interno del palazzo Castiglioni di piazza Sordello, un aperitivo Garda doc darà il benvenuto ad ospiti, autori, case editrici e personalità e sarà anche la bollicina dell’Area Food del Festival, dedicata ai protagonisti della ventunesima edizione e sarà disponibile nell’aperitivo proposto, anche nella formula miscelato a pranzo e a cena, dal Bar Venezia Caffe Letterario di piazza Marconi.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista