Quotidiani locali

mantova

Giacomo, bacchette di gran talento

Il batterista di 9 anni trionfa all’Ariston nel talent show organizzato dall’Abeo

MANTOVA. Giacomo Capisani, batterista di nove anni e mezzo, è il vincitore della prima edizione di Abeo’s Got Talent. Sicuro di sé, con il ritmo nel sangue, il bambino è già abituato a salire sul palcoscenico. «A volte suono con i Ribelli, mi ci porta il mio maestro Gianni Dall’Aglio». Nel suo futuro si vede motociclista («ma la mamma non vuole»), pompiere o medico. Al 2° posto l’11enne Anita Scaravaggi, ballerina travolgente sulla musica di Flashdance, ma che si trasforma anche in Giselle. E al 3° posto un quartetto che conquista e intenerisce: Acro Airone, bimbe di 7 anni. «Ci eravamo posti l’obiettivo di riempire la platea dell’Ariston entro tre anni, ci siamo già riusciti» ha commentato felice Luca Cominotti dell’Abeo che ha proposto il Got talent al presidente Vanni Corghi e alla vice Patrizia Bonesi.

L'Ariston applaude i protagonisti di Abeo's Got Talent Uno spettacolo molto applaudito quello dell'Abeo's Got Talent svoltosi al Teatro Ariston di Mantova. Protagonisti i bambini, che si sono esibiti in canzoni, danza e recitazione. Ospite, Gaia Gozzi, finalista mantovana di X Factor 2016.


I presentatori Mary Artioli e Armando Madella hanno trattato i bambini con simpatia e semplicità. E per la foto ricordo hanno chiamato sul palco anche i partecipanti alle semifinali di Guidizzolo e Poggio Rusco. Un grazie speciale è andato per l’organizzazione ad Alma Petrassi.

Talento ed espressività: per l’una o l’altra dote meritavano tutti. Da Giulia Agosti, che si è esibita in acrobazie circensi, intrecciando il suo corpo con due strisce di tessuto. «Avevo paura a vederti muovere là sopra» le dice Madella. E lei: «Anch'io». Simone Bolzoni, chitarrista, ha confidato: «Da grande voglio fare l'imprenditore delle macchine e il musicista». Aurora Berdelli da Governolo, 7 anni, canta L'Orizzonte dal film Oceania. È molto simpatica e saluta con la manina. Ed ecco Marcello Rossi che riceve un boato. «Grazie a tutti i miei amici che sono venuti a vedermi». Piccolo, giacca blu, cravatta rossa, è un ballerino eccezionale. La coreografia? «L'ho fatta io guardando la pubblicità della Tim». Il suo sogno? «Diventare dj». Giada Ferrari di Castel d'Ario in un bel costume fucsia danza coi pattini mentre la sorella canta per lei Destinazione Paradiso.

Seguono tre bambine in azzurro, sono di Casatico, Sarginesco e Gazoldo Formano il trio Harmony Dance. Letizia Albertini emozionata si presenta: «Stasera ho tanti fan perché canto bene». Di San Martino dall'Argine, propone Ma che freddo fa di Nada. E ancora Martino Vaona di Caprino Veronese con il suo clarinetto e la piccola danzatrice Aurora Masala di Motteggiana. Mattia Caramaschi di Suzzara, 7 anni, emerge con la sua cresta rossa dalla valigia del papà con cui si esibisce come un piccolo robot saltimbanco. Infine, dopo Gaia Gozzi, altre due ospiti: Julia Rose, che ha fatto il provino di Amici e con un inedito ha avuto 75mila visualizzazioni e il like di Justin Bieber, e Anna Luppi (con il figlio Stefano di 8 mesi), finalista 2014 al premio Lauzi e vincitrice di Voci per la libertà-Amnesty. Con una sua canzone ha raccolto più di mille euro per l’Abeo. (maf).


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista