Quotidiani locali

Mantova, fiera del Riso con diciotto cucine

Inaugurata nel parcheggio del Boma la manifestazione che resterà aperta fino al 22 ottobre

«Non più una semplice festa, ma una fiera mercato in quanto il Vialone Nano è un prodotto d’eccellenza del nostro territorio che va valorizzato e che da lavoro a molte persone». Così la presidente del consorzio “Strada del riso e dei Risotti Mantovani” Eleonora Benedini, si è espressa durante l’inaugurazione della Fiera del Riso, che si protrarrà fino al 22 ottobre nella tensostruttura allestita al Boma nella zona parcheggio nei pressi del del centro commerciale “La Favorita”.

Al taglio del nastro, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno preso parte anche il vicepresidente Silvino Stefanini e la segreteria Valentina Mambrini, il presidente della Provincia di Mantova Beniamino Morselli e Mara Negri dell’Acs Castelbelforte.

«Centomila piatti di riso sono stati distribuiti lo scorso anno e anche quest’anno puntiamo agli stessi obbiettivi, nonostante, quest’anno l’evento sia destinato a durare una settimana in meno. Abbiamo diciotto cucine con trentacinque tipi di risi diversi in un’area di cinquemila metri quadrati» ha sottolineato Silvino Stefanini. «Si tratta di un evento importante per il nostro territorio che da sempre si contraddistingue per l’agroalimentare» ha aggiunto Morselli.

Oltre alla possibilità di gustare i menu a base di risotti mantovani, visitare l’area Expo all’ingresso della struttura e assistere ad alcuni show cooking, quest’anno vi saranno alcune novità come il punto di pronto soccorso gestito dalla Croce rossa di Mantova, l’area bimbi e la presenza dei ragazzi dell’istituto “Bonomi Mazzolari” che saranno operativi durante tutta la manifestazione.

Per i primi giorni, fino a domenica, le 18 cucine proporranno risotti di ogni tipo: tartufo, pesce d'acqua dolce, saltarei, zucca ma anche pere, taleggio e liquerizia (stand Showcooking a cura del ristorante Spia d'Italia) mente nelle prossime settimane subentreranno altri tipi di riso di diverse realtà mantovane e di province limitrofe come quello cacio e pepe, olio al dragoncello e petto d’anatra affumicato (con show cooking dello chef Oris Portanova), funghi e guanciale, porri e guanciale, isolana, salsiccia e lambrusco, speck e funghi, porcini salsiccia e fegatini, radicchio speck e Merlot, friarelli e salsiccia, gorgonzola e lambrusco e coniglio e funghi oltre che le immancabili patatine fritte.

La manifestazione è organizzata da La Strada del Riso e dei Risotti Mantovani, Acs Castelbelforte, Polisportiva Bigarellese, Associazione Strada del Riso, Polisportiva san Giorgio, Pro Loco Villimpenta, società agricola Anatra Felice e riseria Schiavi. Per informazioni pagina Facebook Strada del Riso Mantovano, sito internet www.stradadelrisomantovano.it o agli indirizzi email stradadelrisoerisottimantovani@gmail.com e risoinfiera@gmail.com.

Luca Scattolini
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista