Quotidiani locali

il festival alla loggia del grano 

Le ricette innovative a base di mostarda

In tantissimi domenica hanno voluto assaggiare le proposte gastronomiche allestite alla Loggia del Grano nell’ambito del Festival allestito a Mantova e Cremona dalla Regione con le Camere di commercio

MANTOVA. Tutti pazzi per la mostarda: in tantissimi ieri hanno voluto assaggiare le proposte gastronomiche allestite alla Loggia del Grano nell’ambito del Festival allestito a Mantova e Cremona dalla Regione con le Camere di commercio. Non solo: di mostarda si è anche parlato nel talk show condotto dal giornalista Paolo Massobrio, con la partecipazione dell’assessore regionale all’Agricoltura, Gianni Fava, e di ristoratori lombardi che utilizzano questo prodotto nell’ambito dei loro menu. Sì, perché l’obiettivo sarebbe quello di destagionalizzare la mostarda, rendendola adatta al consumo in ogni mese dell’anno (anche se, come sottolineato da Fava, nasce proprio per conservare e consumare fuori stagione la frutta). Ecco, allora, che i ristoratori propongono la mostarda come ripieno di paste (e non solo dei tortelli di zucca), come base per salse, come ingrediente di piatti di ricerca, puntualmente illustrati all’attento pubblico. Fermo restando che, in base a un sondaggio coordinato da Massobrio tra un panel di addetti ai lavori, la mostarda è preferita in abbinamento con le carni rispetto ai formaggi. Dopo il talk show, l’esibizione musicale di Giorgio Conte.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista