Quotidiani locali

Mensa, cibo da casa e spazi separati

Luisa Timolina A volte le mense costano un po’ troppo più di 5 euro! Tutti i comuni dovrebbero accollarsi metà della spesa perché sono un po’ troppi!Francesca Bressan I costi della mensa rispetto...

Luisa Timolina A volte le mense costano un po’ troppo più di 5 euro! Tutti i comuni dovrebbero accollarsi metà della spesa perché sono un po’ troppi!

Francesca Bressan I costi della mensa rispetto alla qualità e quantità non coincidono... ognuno è libero di fare ciò che vuole e può permettersi...

Giuliana Polettini Finalmente! Libertà di scelta. Piuttosto di vedere lo spreco di cibo e di frutta alle mense scolastiche, è meglio che gli alunni si portino il lunchbox da casa. Anche se per un giorno o due saltano la pasta, non casca il mondo. L’ho proposta per anni la possibilità di introdurre questa libera scelta al Comprensivo di Roncoferraro, ma purtroppo è sempre stata bocciata, così privilegiando gli interessi delle cooperative piuttosto che quelle delle famiglie. Accolgo questa novità con molto piacere.

Francesca Villini Ragazzi... Non posso credere che ci siano genitori che pidocchiano sul pasto in mensa dei propri figli però le sigarette, il cellulare, il gratta e vinci, il centro commerciale per sé stessi sì... la mensa fa parte del momento di aggregazione dei bambini. Giusto che siano separati altrimenti ti ritrovi bambini che mangiano senza aver pagato, bambini che mangiano poco perché magari condividono il pasto... ma non pensate che i vostri figli possano restarci male per non poter mangiare in mensa con i loro compagni? I figli costano, si sa, ma cari genitori fatevi un esame di coscienza.

Maria Giulia Assenti Non possono mangiare insieme per problemi di contaminazioni degli alimenti. Ci sono dei vincoli incredibili è già tanto che abbiano dato lo spazio e la possibilità di portare il cibo da casa. Sono molto più organizzati della maggioranza delle scuole!

Damiana Santoni Il cibo portato da casa non è controllato. Ci sono casi gravi in cui ad alcuni soggetti bastano poche briciole con glutine per andare in shock o per passare i giorni successivi col mal di pancia. Per non parlare di problemi con le uova che in mensa arrivano pastorizzate. Di solito chi si scandalizza poi è il primo che al primo problema denuncia tutto e tutti.

Francesca Rodelli Ma scusate:io abito in Belgio (da tre anni. Sono originaria di Mantova). quasi tutti i bambini si portano il cibo da casa nella “boite”. Che male c’é? È qustione d’abitudine. Chi non va in mensa mangia in classe...

Diego Stocchi Sarebbe meglio che i genitori dei giorni d’oggi invece di passare il tempo a lamentarsi con le scuole, si preoccupassero di educare i propri figli!

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista