Quotidiani locali

E’ già “Riki Mania”. Per il giovane artista fiumi di fan a Lonato

La “Riki mania”, e cioè la passione per Riccardo Marcuzzo il cantante di Amici, a Lonato ha conquistato il centro commerciale Il Leone

La “Riki mania”, e cioè la passione per Riccardo Marcuzzo il cantante di Amici, a Lonato ha conquistato il centro commerciale Il Leone. Un piovoso e freddo pomeriggio d’autunno è stato riscaldato infatti delle moltissime fan, accompagnate spesso da mamme forse più appassionate delle figlie, per la giovane voce forte del successo dell’ep Perdo le parole.

Al Leone però Riki arriva per presentare il nuovo album, uscito tre giorni fa, Riki Mania, 12 tracce nel cd che le giovani sventolano mentre in coda cantano i primi successi dell’artista. «Questo è un album dedicato all’amore» - spiega Riki ai giornalisti prima di firmare le copie delle molte ragazze disabili che lo attendono dietro le quinte. «Un tema a me caro. Non è l’unico chiaramente, ma dato che abbiamo deciso di far uscire questo album a soli cinque mesi dal precedente abbiamo deciso di lavorare sui testi che avevo già pronti». Piedi per terra anche se Riki è davvero idolo delle giovanissime che scandiscono il suo nome per tutto il tempo.

Fan in delirio per Riki al Leone di Lonato La “Riki mania”, e cioè la passione per Riccardo Marcuzzo il cantante di Amici,a Lonato ha conquistato il centro commerciale Il Leone. Un piovoso e freddo pomeriggio d’autunno è stato riscaldato infatti delle moltissime fan, accompagnate spesso da mamme forse più appassionate delle figlie, per la giovane voce forte del successo dell’ep Perdo le parole. (video Bruno)

«L’area di Amici è stata una sofferenza, anche perché sono un tipo competitivo e ho accusato molto il bancone dei giudici e il loro giudizio. Una volta uscito è tutto diverso. So di avere davanti persone che sono lì per me, che mi aspettano, che fanno code e si spostano per me. Tutto questo però mi fa sentire a casa e non sento la pressione dell’essere giudicato. All’Arena di Verona è stato bellissimo, ma non ho vissuto quelle ore e quell’esperienza con l’ansia con cui vivevo le esibizioni da Amici». Sul fronte della produzione dell’album Riki dichiara di essersi ispirato «a Tiziano Ferro, Cesare Cremonini e Battisti. Nel caso di quest’ultimo ho ricordi di me bambino che ascoltavo le sue canzoni e le cantavo sognando di fare anch’io quel lavoro. Ora sono qui, scrivo i miei testi e canto le mie canzoni. Per la parte musicale abbiamo lavorato cercando ispirazione anche in melodie del mondo arabo, e si sente nei vocalizzi dell’album, e nel mondo del pop nordico. Questo è un album di ballads che scaldano, mentre il precedente era un lavoro per far ballare». Riki è pronto per il bagno di folla e l’organizzazione è costretta a farlo entrare da una porta laterale perché davanti ai camerini non si può passare. Un grido accompagna il suo ingresso nella galleria del centro commerciale che è tutta per lui. Stupito dal grido Riki ricorda che conosce bene Il Leone «perché ho una casa qui vicino e ci vengo spesso».

Via al firmacopie e le prime giovanissime fan si gettano letteralmente al collo di Riki. E poi lacrime, pianti e sorrisi sui volti delle ragazzine tutte truccate e in ordine, alcune con specchietto e rossetto per l’ultimo ritocco. C'è anche chi si fa il segno della croce e chi fa scorrere il dito davanti al volto come a cercare concentrazione per evitare "la figuraccia" dettata dall'emozione prima dell’incontro con il suo giovane idolo.(Luca Cremonesi)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista