Quotidiani locali

corte dei bicchi a cavriana 

Tortello amaro re al Touring del gusto

Vince la sfida con altre tre paste ripiene, sarà premiato a Cremona

Il tortello amaro di Castel Goffredo trionfa nella penultima tappa del Touring del Gusto, che si è svolta a Cavriana al ristorante Corte dei Bicchi. Il tema era “Raviolo o tortello della tradizione o del talento dello chef”. Lo staff di cucina ha proposto quattro tra ravioli e tortelli della tradizione o ideati da Fabrizio Bicchierai: a giudicarli, una quarantina di commensali. Sono piaciuti molto il raviolo saraceno, quello ripieno di coniglio alla cacciatora, e il tortello “Norma fuori Norma”, con media di 85,45/100. Il tortello amaro di Castel Goffredo - realizzato con la ricetta di famiglia dei gestori di Corte dei Bicchi, castellani doc - ha però sbaragliato tutti con 90,38/100.

Touring del Gusto è un evento promosso dal giornalista enogastronomo Osvaldo Murri, che punta a far recuperare nella ristorazione, ed anche alle cuoche di casa, piatti e prodotti che rischiano di scomparire dalle tavole. Quella del 2017 è la 14ª edizione che si chiuderà con la premiazione degli chef il 13 novembre a Cremona, al Salone Nazionale della Tipicità della Tavola Italiana, “il Bontà”, Cremona-Fiere, padiglione-2.

Un centinaio i partecipanti, una quarantina invece i premiati e tra questi il tortello amaro della Corte dei Bicchi si piazza al primo posto, seguito a ruota dal ristorante da Betta e Ronny di Pieve d’Olmi (Cremona). Bene anche il tortello della tradizione piacentina, poi quello di Brescia (casoncello), il gobbo d’Asti, il tortello cremasco, i cappellacci ferraresi, il pansotto di Albenga. Ad essi saranno abbinati i vini che hanno ottenuto il gradimento del pubblico su ogni abbinamento, selezionati da Massimo Mascherpa di Castelleone.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista