Quotidiani locali

mantova

Segni, piace a tutti la chiocciolina chiamata Isabella

Esaurito fino a domenica il percorso al Ducale con l’animale simbolo del festival 2017. E in piazza Alberti c’è la Chiocciolateca

MANTOVA. La chiocciola è il simbolo di Segni New Generations Festival 2017 e l’animale, le cui linee principali sono state tracciate dalla cantante Giorgia, è protagonista di molti degli eventi in programma. Tra questi, in particolare, ha riscosso un grande successo Isabella Chiocciolina che è sold out fino a domenica 5 novembre: conquista bambini e ragazzi dai sei ai quattordici anni il percorso di due ore tra le sale di Palazzo Ducale a cura di Renata Casarin e Lara Zanetti, dei servizi educativi del Complesso Museale, che anche quest’anno si è lasciato ispirare in un’ottica di co-progettazione con Segni, dall’animale simbolo. «La lumaca principessa sale piano per le scale a spirale e per incanto si ritrova migliorata, grata d’essere passata, con la casa sulle spalle, per la via delle cavalle. Ed è così, nel viaggio che l’individuo saggio, impara tante cose, marchesana lo dimostra e ne ha un gran vantaggio».

Si tratta di un affascinante percorso, ideato appositamente per scoprire la storia di Isabella d’Este che arriva a Mantova da Ferrara, porta con sé la sua “casa”: un bagaglio di cultura che approfondisce alla corte del marito dedicandosi allo studio e alle pratiche artistiche. Nel laboratorio didattico, dopo aver visitato gli spazi isabelliani, i bambini costruiranno un pop up con la casetta di “Isabella chiocciolina”.

Sempre in tema di chiocciola, resta aperta fino a domenica 5 la Chiocciolateca animata dalla didattica del Parco del Mincio curata da Alkèmica (in collaborazione con studenti dell’Istituto Bonomi Mazzolari in alternanza scuola - lavoro) dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 al Palazzo dei Bambini di piazza Leon Battista Alberti.

Visibile anche l’esposizione di circa cento lavori realizzati da tanti bambini delle scuole di Mantova e oltre che partecipano al concorso Colora l’Animale, partendo dal disegno di Giorgia che accompagna con espressività e lentezza la dodicesima edizione.

Le Sfide Creative di Incastro srl, gioco multilivello per tutte le età da condividere con genitori e amici costruendo - o distruggendo - forme multicolori continuano in piazza Mantegna dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.

La sesta giornata di Segni, che vedeva numerose scuole cittadine chiude per il ponte di inizio novembre, ha chiuso con un bilancio più che positivo, con eventi e spettacoli che hanno attirano famiglie, scuole e operatori culturali: ieri Wax, Diario di un Brutto Anatroccolo e Dall’Altra Parte sono gli spettacoli che hanno conquistato maggiormente il pubblico.

E sempre suggestivo è lo spettacolo Stanza #4 Discesa, che va in scena più volte al giorno (oggi tre, domani e domenica cinque) nelle Cantine di Vincenzo a Palazzo Ducale: si tratta di un tuffo nel Viaggio al centro della Terra di Jules Verne come vera e propria esplorazione sensoriale per immagini, suoni e odori, in cui il racconto diventa uno spunto di riflessione sul rapporto conflittuale tra uomo e natura. Lo spettacolo è una produzione Marche Teatro, ideato da “Le stanze segrete di S” con Adriana Zamboni, regia di Eleonora Diana.

La città si prepara intanto ad altri tre giorni intensi, con un fine settimana che non sarà solamente la conclusione del festival ma anche un’immersione nel mondo dei paesi del Nord Europa.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista