Quotidiani locali

viadana

Da Belli a Iacchetti: ecco la stagione del Teatro Vittoria di Viadana

Paolo Migone, Paolo Cevoli, Peppe Servillo, Syria... sono solo alcuni tra i protagonisti del prossimo cartellone messo a punto dal Comune

VIADANA. Paolo Belli, Paolo Migone, Enzo Iacchetti, Paolo Cevoli: sono solo alcuni tra i protagonisti della prossima stagione teatrale, al Vittoria di Viadana. Il cartellone, messo a punto dall’assessorato alla cultura, proporrà dieci titoli per tutti i gusti: dalla prosa alla comicità, dal jazz alla lirica. L’esordio sarà giovedì 11 gennaio 2018. 

Venerdì 3 novembre la presentazione ufficiale, a cura del sindaco Giovanni Cavatorta e dell’assessore alla cultura Ilaria Zucchini. «Abbiamo messo a punto – ritengono gli amministratori – un programma equilibrato e capace di incontrare i gusti della cittadinanza, rimanendo, anche grazie agli sponsor, entro i limiti del budget dell’anno scorso (73mila euro)». Ad inaugurare la programmazione, sarà Paolo Belli con la sua Big Band. Il musicista reggiano, protagonista del sabato sera televisivo in Ballando con le stelle, presenterà Pur di far musica, spettacolo scritto con Alberto Di Risio e incentrato su un riuscito mix di swing e gag.

Il 24 gennaio Peppe Servillo (frontman degli Avion Travel e fratello dell’attore Toni) sarà la voce recitante di Histoire du soldat, un percorso in musica e parole tra le due guerre. L’8 febbraio, Massimo Bagliani interpreterà Non toccatemi Rossini di Jeff Bloomy: un omaggio al grande compositore pesarese nel 150° della scomparsa.

Il 15 febbraio Paolo Migone (il comico di Zelig con l’occhio nero) porterà in scena il monologo Completamente spettinato: il racconto dell’eterno gioco fra uomini e donne. Il 15 marzo, Matteo Vacca (storico collaboratore di Gigi Proietti) rappresenterà con la sua compagnia Taxi a due piazze, commedia brillante di Ray Cooney.

Il 15 marzo arriverà a Viadana Enzo Iacchetti: il conduttore di Striscia la notizia, qui in una veste inconsueta al grande pubblico, porterà in scena Libera nos a Domine, nuova produzione all’insegna del teatro-canzone. Il 22 marzo sarà al Vittoria un altro mattatore televisivo: Paolo Cevoli (“l’assessore” di Zelig) presenterà La Bibbia, divertente e fuori dagli schemi rilettura del libro più venduto, ma forse non più letto, al mondo.

Il 5 aprile, la Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda, già più volte apprezzata a Viadana, sarà di scena con L’onorevole, il dramma del potere efficacemente narrato da Leonardo Sciascia. Ancora teatro-canzone il 19 aprile: Rocco Barbaro, altro cabarettista di Zelig, proporrà Ho incontrato Gaber, un omaggio al grande Giorgio. Anche la chiusura di stagione sarà all’insegna della musica: la cantante Syria presenterà Bellissime. Voci di donne, racconti di canzoni, un percorso nelle voci femminili che hanno segnato l’immaginario italiano.

L’abbonamento alla stagione del Vittoria costerà 140 euro (diritto di prelazione ai vecchi abbonati entro il 18 novembre). L’ingresso ai singoli spettacoli costerà 18-20 euro. Info allo 0375 786252.

Riccardo Negri
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista