Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Successo a Volta: prodotti e sapori battono il maltempo

Pioggia e il forfait dei cioccolatai non scoraggiano l'amministrazione comunale che parla di successo della manifestazione

VOLTA MANTOVANA. Si è conclusa con soddisfazione la diciottesima edizione di “A Volta per star bene”, da parte dell’amministrazione, guidata dal sindaco Luciano Bertaiola. Una manifestazione che, nonostante il mal tempo e il forfait da parte dei maestri cioccolatai, ha comunque ottenuto un buon risultato in termini di presenze. Chiaramente, nel corso della domenica, vento e pioggia non hanno aiutato, ma fortunatamente la maggior parte degli stand gastronomici era al coperto e questo ha permesso allo staff di proseguire ugualmente con quasi tutti gli appuntamenti in programma. N

ella giornata di sabato, invece, famiglie con bambini hanno varcato la soglia di Palazzo Gonzaga e delle Scuderie grazie ai numerosi eventi pensati per soddisfare i gusti di tutti: dall’organizzazione dei giochi di una volta nei giardini rinascimentali, fino alla mostra mercato. Quest’ultima è stata il cuore di tutta la due giorni e non ha certo deluso in termini di ghiottonerie: tra prelibatezze mantovane, tra cui zucca, sbrisolona, tartufo, pasta fresca, vini e formaggi.

Non sono mancate le contaminazioni enogastronomiche di Puglia e Marche, con focacce, pane di Altamura, olive in calce ed i gustosi caciocavallo e provolone, così come gli insaccati ed i liquori marchigiani. La proloco ha proposto piatti tipici della tradizione, tra cui il risotto, lo stracotto e ovviamente gli immancabili capunsei. Insomma una vera e propria fiera del gusto corredata da visite guidate animate in costume d’epoca, all’interno di una delle dimore simbolo dei Signori di Mantova, in grado di riportare i visitatori in un vero e proprio viaggio a ritroso del tempo. Lo stesso Peter Assmann, direttore del museo di Palazzo Ducale di Mantova, ha infatti evidenziato lo stretto legame storico tra i due edifici. E così tra stanze affrescate, corridoi e passaggi segreti, la storia a Volta Mantovana ha preso vita, in una sorta di pausa dal tempo e dai luoghi.

Come è noto la manifestazione prevedeva anche la presentazione della rassegna Rinascimento dei Sensi che inizierà la prossima domenica 12 novembre e che proseguirà sino al 10 dicembre, alle 17.30, nelle cucine del plesso dei Gonzaga. In questa occasione si parlerà del piatto tipico dell’Alto Mantovano, ovvero il “Capunsel” con degustazione finale al costo di 2 euro. Con l’occasione si potrà ammirare la mostra temporanea di ceramiche provenienti da collezioni private e risalenti al XVII-XVII secolo. L’esposizione, lo ricordiamo, è stata curata da Mariarosa Palvarini Gobio Casali, Mara Bertoli e Lisa Cervigni. Infine, per consultare il calendario completo e per ottenere ulteriori informazioni, è possibile accedere al sito web del comune, oppure chiamare il numero 0376/839431/2, o scrivere a eventi@comune.volta.mn.it.

Elisa Turcato