Quotidiani locali

L’ORGANO COMPIE 50 ANNI 

Gli Ottoni dei Gonzaga con Meneghello nella chiesa di S. Pio X

Mantova. Concerto di Capodanno in San Pio X lunedì 1 gennaio, a partire dalle 17

MANTOVA. “Venite, vedete, adorate. E’ la stella che non conosce il tramonto” è il titolo del Concerto di Capodanno in San Pio X, che si terrà il prossimo lunedì 1 gennaio, a partire dalle 17.

Si rinnova in questo modo una tradizione: quella del concerto in San Pio X, che nasce nel 1993 come momento di elevazione spirituale in preparazione alla messa vespertina, grazie alle sonorità dell’organo Tamburini, proveniente dal Santuario della Comuna di Ostiglia per interessamento dell’allora parroco don Ulisse Bresciani.

L’organo, costruito dalla casa organaria Tamburini di Crema, compie quest’anno cinquant’anni: una festa nella festa, dunque, per la parrocchia che, per l'occasione, è sempre molto gremita di pubblico proveniente da ogni parte della città ma anche da fuori Mantova. Come sempre a suonare il prezioso strumento sarà il maestro Alessandro Meneghello, organizzatore dell'evento da molti anni, affiancato dagli Ottoni dei Gonzaga, ensemble composto da Franco Capiluppi, Franco Alberini e Francesco Meneghello, solisti con varie tipologie di tromba, Claudio Grillenzoni al corno, Marco Corradi al trombone e Ivan Aleotti al basso tuba.

Il programma prevede per la prima parte l’esecuzione al pianoforte del Preludio “Stella del mattino” di Ludovico Einaudi, seguito da una ricca seconda parte. Saranno eseguiti il “Choral, Menuet Gothique” di Boellemann, il Preludio al corale BWV 659 "Veni redemptor gentium" di Bach, la “Pastorale in Fa magg” (Pastorale, Musetta con il Cucco, Fuga) dello stesso Meneghello, il “Largo di Mulè, la “Toccata in re min BWV 565°” di Bach, il “Gabriel's Theme” di Morricone, “Trumpet Voluntary” di Clarke, “Fra Martino” e “Carol Fantasy for Brass “di Iveson, il “Te Deum” di Charpentier, il “Rondeau” di Mouret , per chiudere con Haendel e il suo “Trumpet Voluntary”. (p.c.)
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon