Quotidiani locali

MANTOVA

Carnevale: bimbi e famiglie a Palazzo Ducale e a Moglia tuffo nel Medioevo

Tutti in maschera nel weekend: ecco alcuni degli eventi in programma sabato 3 e domenica 4 febbraio

MANTOVA. Tutti in maschera nel weekend: ecco alcuni degli eventi in programma. In città sabato 3 febbraio  gran festa a Palazzo Ducale con il tutto esaurito già annunciato nei due turni d’ingresso previsti ovvero alle 15 e alle 17. Il Carnevale di Mantova firmato Segni d’infanzia oggi vedrà la reggia protagonista con bimbi e famiglie: l’ingresso all’evento è dal Giardino dei Semplici, adiacente Piazza Paccagnini dove è collocata, per chi ha già prenotato, un’apposita biglietteria per il ritiro dei ticket d’ingresso. Biglietto per gli adulti 5 euro, gratuito per i bambini fino a 12.

A Moglia sabato 3 febbraio i torna l’originale Carnevale che da oltre quattro anni è firmato dall'associazione mogliese "Campino del Prete". Sono oltre duecento i volontari che durante l'anno si impegnano per organizzare iniziative per la socialità e raccogliere fondi per progetti umanitari attorno alle attività dell'oratorio di Moglia. Dopo i successi delle passate edizioni, con eventi a tema, anche quest’anno nella tensostruttura a Moglia ci saranno scenografie originali dell'Arena di Verona (come per l'Egyptian Circus Mask di due anni fa quelle dello scorso anno ispirato a Guerre Stellari). Il tema di quest'anno è il Medioevo e la festa è Medieval circus mask con grandi scenografie sempre provenienti dall'Ente Lirico. Il via sabato 3 febbraio alle 21 con la prima serata dedicata ai giovani organizzata dai ragazzi del Campino del Prete assieme a IQuid e Love-Generation di Guastalla, all'interno della mega tensostruttura-circo, allestita in via IV Novembre, 47 a Moglia. Previsti premi alle maschere migliori e la singola più bella vincerà un viaggio a Formentera. Per l'occasione i bar di via IV Novembre resteranno aperti fino al mattino per le colazioni e per la disponibilità dei parcheggi. La settimana del carnevale mogliese proseguirà sabato 10 febbraio al pomeriggio con inizio alle 15 fino alle 18 con il carnevale dei bambini e alla sera gran finale con la festa di carnevale con ospite d'onore Jerry Calà ( info e prenotazione tavoli tel 338 9386756 oppure 348 8800845) il ricavato delle serate al netto delle spese, verrà utilizzato, come ogni anno per progetti umanitari dell'oratorio mogliese.

A Castellucchio domenica 4 febbraio  la festa è organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, con il sostegno della parrocchia e delle associazioni locali. Alle 14 raduno dei partecipanti nel cortile dell’oratorio: il corteo dei bimbi in maschera sfilerà per il paese con la banda musicale, fino ad arrivare in piazza Pasotti, dove è stato allestito un piccolo Luna Park. In programma giochi, spettacoli, numeri di magia, gustosa merenda e lotteria gratuita con in palio buoni acquisto offerti dai commercianti del territorio.

A Poggio Rusco  domenica 4 febbraio  torna il Carnasciale Podiense, con una 33° edizione arricchita da un importante momento di solidarietà. Infatti, sarà consegnato un assegno di 6mila euro alla famiglia di Leonardo Ferri, bimbo di Roncoferraro affetto da atrofia muscolare spinale, per il quale si sono mossi amministrazione comunale e associazioni poggesi. Il Carnasciale è organizzato dalla Dücal Academia dal Pidrüs insieme a Comune, Pro Loco, Avis, Banda Intercomunale e commercianti. L’intrattenimento della giornata è affidato a Simone Bonfatti e alle musiche di Federico Garosi. Alle 14.30 la banda musicale apre la sfilata di carri e maschere. In testa a tutti, il carro delle bestie storiche con il Pidrüs, che fu la prima, realizzata da Renzo Bisi e ispirata al Bestiario Podiense di Setti, Scansani e Benfatti. Allo stand gastronomico i panini (offerti dal Panificio Brondolin) con la salsiccia e lo street food truck ‘Zero grano’ per intolleranti al glutine. Domenica 11 febbraio si replica con un altro ricco programma, che si concluderà con le ‘bagole’ della Pètula dal Marsapèl (alias Roberta Bassoli) e lo scoprimento della bestia, cioè il Sivtòn (civettone), ispirata a ‘L’immaginario Podiense’ di Carlo Benfatti e Marco Bertolasi.

Sempre domenica 4 febbraio è previsto il Gran Carnevale di Castiglione delle Stiviere con la sfilata di carri allegorici in centro. Dalle 14, dunque, al via la festa con la premiazione del miglior carro e del miglior gruppo a piedi a cui si aggiunge il primo premio assoluto della sfilata. Per iscriversi ci si può rivolgere alla Strada dei vini e dei sapori di Mantova ai numeri 0376234420 e 3465037718. Anche Asola domenica 4 febbraio sarà impegnata nei grandi festeggiamenti del Carnevale dove sfileranno i carri allegorici. Comune, Pro Loco, e associazione Santa Margherita hanno dato il massimo per una giornata che avrà inizio in piazzale Forchini alle 14 circa. Passando poi per via Mazzini e la Circonvallazione Ovest verso le 14.30 si arriverà in piazza XX Settembre dove ad attendere i partecipanti ci saranno gruppi mascherati, bancarelle e gonfiabili per i più piccoli. Da sottolineare la partecipazione della banda di Asola e Casalmoro.

Domenica 4 febbraio  festa anche a Ponti sul Mincio con il Carnevale Pontirolo organizzato da Pro Loco e comune. Alle 13.30 dal campo sportivo partirà la sfilata dei carri, che arriveranno in corteo in Piazza Parolini dove la giuria premierà la maschera più simpatica. Dalle 14 i bambini potranno divertirsi in piazza e gustare cioccolata calda e dolcetti, mentre per i più grandi ci saranno birra e vin brulé. Per info: pagina Facebook “Proloco Ponti sul Mincio”.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon