Quotidiani locali

mantova

“Dialoghi di teatro” al Carbone con Ermanna Montanari 

Prende il via giovedì 8 febbraio al Cinema del Carbone la rassegna per raccontare il teatro attraverso i suoi protagonisti

MANTOVA. Un cinema che vuol parlare di teatro, un luogo per incontrare i protagonisti della scena italiana contemporanea in un contesto non teatrale. Così prende il via l'8 febbraio la quinta edizione di Dialoghi di teatro contemporaneo al Cinema del Carbone in via Oberdan in città, per raccontare il teatro attraverso i suoi protagonisti. I Dialoghi propongono ogni volta una conversazione-spettacolo informale ed empatica, in cui l'artista ospite è chiamato a rievocare il proprio percorso tramite brani recitati all'improvviso, brevi video e fotografie, condividendo così col pubblico in sala emozioni e pensieri sul 'fare teatro' e sull’essere artista.

Primo ospite, l'8 alle 21.15 all’Oberdan, è Ermanna Montanari, premio “Miglior attrice 2017” attribuitole dall’Associazione nazionale critici di teatro, artista che quest’anno ha vinto anche il Premio Ubu, assieme al suo Teatro delle Albe e alla cittadinanza di Ravenna, per il progetto “Inferno” su Dante. Partendo dalla lettura di Miniature Campianesi in cui la Montanari rievoca i personaggi della sua infanzia e del suo paese in cui il dialetto romagnolo è vera e propria lingua, dialogherà col critico Nicola Arrigoni ripercorrendo il suo essere attrice ed artista nei numerosi lavori, in sinergia col marito Marco Martinelli, che il Teatro delle Albe ha portato in scena in Italia e all’estero. La Montanari è fondatrice, attrice, autrice e scenografa del Teatro delle Albe, fondato nel 1983 insieme a Marco Martinelli col quale ne condivide la direzione artistica.

Per il suo lavoro di attrice-autrice, e per uno straordinario percorso di ricerca vocale, riceve prestigiosi riconoscimenti: il Premio Ubu, vinto tre volte in qualità di miglior attrice (2000, 2007, 2009) e nel 2017, come “miglior progetto curatoriale” insieme a Martinelli per “Inferno”; il Premio Mess del festival di Sarajevo (2003); il Premio Lo straniero “dedicato alla memoria di Carmelo Bene” (2006); il Premio Eleonora Duse (2013) il Premio Enriquez (2015) “per la splendida interpretazione dello spettacolo Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi di Marco Martinelli”; il Premio della Critica dell’Associazione nazionale critici di Teatro-Anct (2017). Nel 2011 Ermanna Montanari ha firmato la direzione artistica del Festival internazionale di teatro in piazza di Santarcangelo.

Gli altri appuntamenti saranno: venerdì 9 marzo ore 21.15 “L’arte di donarsi” con Compagnia Scimone Sframeli (in dialogo con Nicola Arrigoni); lunedì 14 maggio ore 21.10 “L’attore senza spettacolo” con Roberto Latini (in dialogo con Andrea Porcheddu); lunedì 24 settembre alle 21.15 “Mario Martone tra cinema e teatro” con il celebre regista cinematografico e teatrale (in dialogo con Igor Esposito).

Costo dei biglietti: intero 10 euro; ridotto a 7 euro soci de il Cinema del Carbone e dipendenti Marcegaglia; ridotto a 5 euro per studenti delle scuole superiori, delle scuole di teatro e dell’Università di Mantova.

Luca Scattolini
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori