Quotidiani locali

musica

Con Nek, Pezzali e Renga canta il Palabam

Il boato dei fan accoglie il trio che propone vecchi e nuovi successi. «Ciao Mantova, siamo la prima boy band per adulti»

MANTOVA. Palabam sold out il 12 febbraio per la prima delle due date del supergruppo formato da Nek, Pezzali e Renga (il trio si esibirà infatti anche il 13 febbraio, sempre alle 21). Il calore del palazzetto vince sul gelo e la pioggerella che regna all’esterno al momento del solito imbuto dovuto ai controlli di sicurezza. Nonostante il pre-concerto sia molto tranquillo, al momento del buio, che arriva con estrema puntualità alle 21, (il programma è lunghissimo perché in scaletta ci sono 37 canzoni), il Palabam esplode in un unico grido. L’inizio è affidato al singolo prodotto dal trio, Duri da battere, canzone che ha sancito la nascita di questo progetto che è in tour dallo scorso 18 gennaio.

Tutti pazzi per Renga, Nek e Pezzali Il video del concerto di lunedì 12 febbraio al Palabam (Fuscati)

L’uscita dei tre però si fa attendere e bisogna aspettare il ritornello per vederli sul palco in rigoroso ordine, da destra a sinistra, Nek, Max e Renga. Con loro sul palco nove musicisti per un muro di suono che non lascia spazio a cedimenti. Sullo schermo, dopo le immagini del video, capeggiano i tre cantanti che hanno messo insieme il loro repertorio fatto ognuno di oltre 25 anni di carriera (Renga 35 anni, lo specifica nel corso dello show). Si prosegue con un brano a testa, ma cantato da tutti e tre: Cambio direzione, Se io non avessi te e Gli anni. «Ciao Mantova. benvenuti. Che belli che siete» non c’è spazio per altro, il programma è lunghissimo e le parole occupano lo spazio del finale di una canzone, non di più. «Grazie dell’accoglienza, fatevi sentire. Che figata, davvero». Un veloce monologo sugli anni ’80 viene regalato al termine de Gli anni, la hit generazionale di Pezzali. «La musica ci ha portato qua. Noi vogliamo condividere tutto questo con voi. Questo era ed è l’unico grande social, quello con il quale abbiamo iniziato» affermano parlandosi quasi addosso. Quello che emerge è che i tre si divertono, e parecchio. Tre amici che insieme condividono un viaggio fatto di tre generazioni di pubblico.

Le canzoni sono quasi tutte a tre voci, o quanto meno a due, poche quelle cantate dai tre in solitario. «Siamo la prima boy band per adulti» affermano prima di proseguire con il lungo programma della serata che prevede anche un interessante momento acustico formato da Raccontami, Dimmi cos’è, Una canzone d’amore, Ci sarai, Ci sei tu ed Eccoti. I bis sono i grandi classici: Laura non c’è, Vivendo adesso, Come mai, Fatti avanti amore, Nuova luce e grand finale con Nord Sud Ovest Est. Oggi si replica alle 21 e ci sono ancora alcuni biglietti in vendita al botteghino del Palabam.


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon