Quotidiani locali

viadana

Migone va in scena con un monologo sulla vita di coppia

Sarà Paolo Migone – il comico “con l’occhio pesto”, uno dei più amati tra i primattori dello “Zelig” show – il protagonista del prossimo spettacolo al Teatro Vittoria di Viadana, nell’ambito del...

VIADANA. Sarà Paolo Migone – il comico “con l’occhio pesto”, uno dei più amati tra i primattori dello “Zelig” show – il protagonista del prossimo spettacolo al Teatro Vittoria di Viadana, nell’ambito del cartellone messo a punto dall’assessorato alla cultura del Comune.

L’attore livornese sarà in scena giovedì 15 febbraio alle 20.45. Migone presenterà l’ormai storico spettacolo Completamente spettinato (le prime rappresentazioni risalgono al 2003), che racconta – in chiave autobiografica e corrosiva – l’eterna schermaglia tra i sessi, cardine imprescindibile sul suo repertorio artistico. Il comico, autore oltre che interprete del monologo, attraverso la narrazione di episodi di vita e il ricordo di personaggi provenienti tanto dal suo personale passato quanto dalla Storia, condurrà per mano il pubblico alla ricerca di momenti salienti e verità universali nel rapporto tra uomini e donne.

Nato nel giugno 1956 a San Paolo del Brasile, Migone è cresciuto a Livorno da madre piemontese e padre genovese. Ha studiato teatro tra gli altri con Philippe Blancher e Yves Lebreton, ritagliando nel tempo attorno a sé un personaggio caratterizzato dall’occhio nero e dalla visione pessimisticamente ironica dell’esistenza. La vita di coppia, la frenesia della metropoli milanese, le ingiustizie della società italiana sono alcune delle tematiche ricorrenti nei suoi testi. Nel 2012, al festival nazionale “Adriatica cabaret”, è stato premiato col Delfino d’Oro alla carriera. Ha pubblicato un paio di libri comici con Kowalski. La stagione teatrale del Vittoria proseguirà l’1 marzo, quando Matteo Vacca (storico collaboratore di Gigi Proietti) rappresenterà con la sua compagnia “Taxi a due piazze”, commedia brillante di Ray Cooney.

Il 15 marzo arriverà a Viadana Enzo Iacchetti: il conduttore di “Striscia la notizia”, qui in una veste inconsueta al grande pubblico, porterà in scena “Libera nos a Domine”, nuova produzione all’insegna del teatro-canzone. Il 22 marzo sarà al Vittoria un altro mattatore televisivo: Paolo Cevoli (“l’assessore” di Zelig) presenterà “La Bibbia”, divertente e fuori dagli schemi rilettura del libro più venduto, ma forse non più letto, al mondo. Il 5 aprile, la Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda, già più volte apprezzata a Viadana, sarà di scena con “L’onorevole”, il dramma del potere efficacemente indagato da Leonardo Sciascia. Ancora teatro-canzone il 19 aprile: Rocco Barbaro, altro cabarettista di “Zelig”, proporrà “Ho incontrato Gaber”, un omaggio al grande Giorgio. Anche la chiusura di stagione sarà all’insegna della musica: la cantante Syria presenterà “Bellissime. Voci di donne, racconti di canzoni”, un percorso nelle voci femminili che hanno segnato l’immaginario italiano. La biglietteria del Vittoria aprirà alle 19.30. Info ticket allo 0375 786252.

Riccardo Negri
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon