Quotidiani locali

suzzara  

Il festival chiude con 22 lingue protagoniste da tutto il mondo

Alla cinque giorni della V edizione del meeting l'incontro delle culture attraverso la parola

SUZZARA. Alla cinque giorni della V edizione del “Festival delle Lingue”, ancora una volta, sono state proprio le 22 lingue da tutto il mondo protagoniste della manifestazione con laboratori per bambini e adulti: dal dialetto napoletano, patrimonio dell’Unesco, a quello suzzarese, passando poi dai linguaggi di Asia, Europa e Americhe sino al Medio Oriente allo scopo di far emergere la bellezza della lingua nelle sue varie sfumature.

Grazie al professor Lasagna si è parlato anche il latino. Molto partecipato l’evento di sabato con la lettura dei geroglifici egizi dell’egittologo Maurizio Damiano, docente di Egittologia e Paleoantropologia all’Università di Imola e di Pavia. Successo anche per i laboratori frequentati dai bambini e dalle bambine dai 5 ai 9 anni.

«Siamo al quinto anno di questo festival – ha detto l’assessore alla cultura Raffaella Zaldini – Sono molto soddisfatta del successo della manifestazione che per noi ha anche un grande valore di integrazione tra le varie etnie. Molto bello lo spettacolo offerto dalla comunità bangladese e quella indiana che ci hanno fatto vedere uno spaccato delle loro tradizioni con abiti molto colorati e raffinati». (m.p.)
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro