Quotidiani locali

Desplechin: c’è “Racconto di Natale”

Oggi al Carbone il sesto appuntamento della retrospettiva dedicata al regista

«Una meravigliosa saga familiare, un racconto corale in cui la commedia si fa dramma e il tormento dei sentimenti fa da cornice a personaggi sempre più in balia delle proprie insicurezze».

All'Oberdan oggi (ore 18, 21) in programma c’è il film Racconto di Natale, il sesto appuntamento della retrospettiva dedicata ad Arnaud Desplechin e organzzata dal cinema del carbone e dal Circolo del Cinema. Il film, presentato in concorso a Cannes nel 2008, racconta attraverso flashback e continui salti nel tempo la storia di una famiglia francese. Nella speranza di salvare il figlio minore, bisognoso di un trapianto di midollo, Abel e Junon concepiscono un altro bambino, che si rivela purtroppo incompatibile. Nonostante la lenta ripresa, grazie anche alla nascita di un altro figlio, i rapporti tra i membri della famiglia si fanno sempre più complicati e, passati gli anni, questi si ritrovano a festeggiare un Natale sui generis, durante il quale provano a fare i conti con il passato e risanare equilibri che sembravano rotti per sempre.

Per dare volto a questa famiglia a pezzi, Desplechin sceglie gli attori a lui più “fedeli” - Catherine Deneuve, Emmanuelle Devos, Mathieu Amalric, Chiara Mastroianni, Anne Consigny -, costruendo un film ricco, fluviale, ironico, destabilizzante.

Come si diceva le proiezioni sono alle 18 e alle 21. Biglietti: intero 7 euro, soci cinema del carbone e Circolo del Cinema 5 euro. Per informazioni: 0376.369860, info@ilcinemadelcarbone.it, www.ilcinemadelcarbone.it.



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik