Quotidiani locali

Vai alla pagina su New Noise
Tre talenti mantovani protagonisti a The Voice
musica

Tre talenti mantovani protagonisti a The Voice

Cinzia Carreri, Raimondo Cataldo e Mirko Carnevali nel talent di Rai2. Il programma entra nel vivo: 48 concorrenti si sfidano in 4 puntate

MANTOVA. Quarantotto concorrenti, tre mantovani in gara, tre puntate prima della finalissima che decreterà il vincitore dell’edizione 2018 di The Voice of Italy, il talent show in onda il giovedì sera in prima serata su Rai2.

Al termine delle blind audition, le ormai iconiche audizioni al buio andate in scena nelle scorse settimane, Cinzia Carreri, Raimondo Cataldo e Mirko Carnevali sono in corsa per aggiudicarsi la vittoria dello show condotto da Costantino della Gherardesca. Nella prima fase erano 100 i cantanti che accompagnati da un’orchestra live hanno tentato di conquistare i quattro giudici del programma, J-Ax, Francesco Renga, Al Bano, Cristina Scabbia.

La Carreri è nel team di Al Bano. Alle blind aveva convinto anche Renga e ricevuto i complimenti di J-Ax per l’interpretazione di “The girl in 14G”. Cantante dal 2012, Cinzia si esibisce anche nel mondo dell’operetta e sia Renga che Al Bano lo hanno riconosciuto dalla struttura del brano nella sua prima apparizione nel talent.



Sempre nel team di Al Bano c’è Cataldo che ha strappato applausi con una vigorosa versione di “I can’t stand the rain”, facendo schiacciare il pulsante che fa ruotare la postazione a due giudici su quattro, Al Bano e J-Ax. È toccato dunque a Raimondo decidere in quale squadra entrare e la scelta è caduta su Al Bano, il primo a girarsi «perché - ha detto il cantante pugliese - non volevo perdermi un secondo della tua esibizione, sembra che tu sia nato per stare sul palco». Molti elogi anche dal rapper, colpito dal modo in cui Cataldo ha interpretato il brano di Tina Turner.



Carnevali, classe 1984, nato a Mirandola, frontman nei Malaspina e negli FM4, è uno dei componenti della squadra di Renga. Mirko, che da tempo risiede in provincia di Mantova, ha conquistato la giuria con “Smell like teen spirit” dei Nirvana, brano che ha interpretato con grinta e potenza. Carnevali nel 2016 aveva partecipato a Sanremo Awards con i Malaspina con il singolo “Il mio cielo sei.



Giovedì 19 aprile inizierà la seconda fase del programma: per due puntate, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro con un cavallo di battaglia e solo i 16 rimasti, quattro per team, accederanno alla battle, l’ultima fase eliminatoria, in un unico appuntamento. A quel punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima dal vivo di giovedì 10 maggio, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa.

Da quest’anno nella battle verrà introdotto il sing off, uno spareggio all’interno di ogni team sul brano che i talenti hanno presentato alle blind.

I quattro vincitori dei sing off si sfideranno poi nella finale: accompagnati da un corpo di ballo e da un’orchestra di 13 elementi, i finalisti saranno votati in diretta dal pubblico. Il vincitore assoluto si aggiudicherà un contratto discografico con Universal music Italia.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik