Quotidiani locali

piena la sala polivalente 

Tra Amore e Psiche la psicanalisi entra a palazzo Te

Psicanalisi a Palazzo Te: il richiamo è stato travolgente e ieri la sala polivalente ha fatto il pieno per Psiche nasce nella stanza di Amore, incontro organizzato da Amici di Palazzo Te e dei musei...

Psicanalisi a Palazzo Te: il richiamo è stato travolgente e ieri la sala polivalente ha fatto il pieno per Psiche nasce nella stanza di Amore, incontro organizzato da Amici di Palazzo Te e dei musei mantovani e dall’associazione psicanalitica mantovana “La stanza di Psiche” con i presidenti Italo Scaietta e Massimo Seguri. Lucio Apuleio, l’autore della celebre favola dei due amanti, è stato fatto conoscere dal docente Vito Venturini, che è arrivato fino a spiegare le citazioni del mito dipinte in alcuni ottagoni del soffitto della Camera di Amore e Psiche di Giulio Romano. Ugo Bazzotti ha spiegato perché Federico II volle quel ciclo pittorico, e poi la Loggia di Davide, quasi a giustificare la sua passione per Isabella Boschetti sposata, con l’incapacità degli stessi dei ed eroi di resistere. Infine lo psichiatra Giuseppe Civitarese ha parlato del buio che Psiche rompe per vedere Amore e che le costerà caro – ma ha citato anche Orfeo ed Euridice -, come metafora del divieto di possedere e conoscere completamente il proprio amato. Questo ci fa soffrire fin dal rapporto con la madre, ma nell’ambivalenza di gioia e dolore che ci dà l’Amore diventiamo noi stessi, si forma la Psiche. (maf)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik