Quotidiani locali

mantova

“Variabili”, sullo schermo esperienze di vita di 5 ragazzi del Cps

Il film verrà presentato al cinema Mignon di Mantova mercoledì 9 maggio alle 21

MANTOVA. “Variabili” è un lungometraggio frutto di un laboratorio cinematografico condotto dal regista Mario d’Anna e dalla psicoterapeuta Elisa Roversi al Centro di Salute Mentale dell’Asst di Mantova (Carlo Poma). Il laboratorio è stato finanziato dal progetto innovativo TR28 Adolescence: work in progress (destinato a pazienti giovani adulti fino ai 25 anni) e patrocinato dalla Mantova Film Commission.

Cinque ragazzi afferenti al Cps di Mantova e di Ostiglia hanno scritto ciascuno un soggetto legato a proprie esperienze di vita e concernente soprattutto propri disagi e proprie difficoltà. Dai soggetti sono state tratte delle sceneggiature tramite un lavoro d’equipe che ha coinvolto tutti i ragazzi, supervisionato dal regista e dalla psicologa sopra citati. I cortometraggi – i cui attori protagonisti sono gli autori stessi – sono intrecciati l’uno con l’altro in modo da formare un unicum più vicino a un film vero e proprio che a una semplice raccolta di corti. Il progetto ha coinvolto anche alcuni attori professionisti e decine tra figuranti e comparse. Il film verrà presentato al cinema Mignon di Mantova mercoledì 9 maggio alle 21. Al termine della proiezione, i ragazzi protagonisti dialogheranno col pubblico. L’ingresso è gratuito.


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori