Quotidiani locali

teatro all’improvviso  

Borgo Angeli applaude il Solstizio d’estate celebrato con l’arte

Musica e non solo. Una serata riuscita, una serie di eventi che hanno strappato applausi. Teatro all’Improvviso quest’anno ha scelto Borgo Angeli, piccolo e suggestivo, per raccontare con la musica e...

Musica e non solo. Una serata riuscita, una serie di eventi che hanno strappato applausi.

Teatro all’Improvviso quest’anno ha scelto Borgo Angeli, piccolo e suggestivo, per raccontare con la musica e l’arte la notte più breve dell’anno. Ieri sera partendo da via Certosa e poi tra vicoli, angoli e case vista lago si sono esibiti cinque musicisti e cinque artisti. Una piccola invasione pacifica in nome dell’arte, molto apprezzata dal numero pubblico.

Ma vediamo nel dettaglio le esibizioni. Enrico Comaschi e Teresa Turola hanno unito chitarra elettrica e danza aerea; Saya Namikawa e Alessandro Pezzali hanno portato i loro due strumenti, vibrafono e voce; Gregorio Buti e Bernulia hanno mescolato violoncello e pittura; Emiliano Renzelli ed Elisa Carnelli hanno scelto i suoni potenti del contrabbasso per seguire la narrazione e Clara Zucchetti e Sara Magon hanno scelto il ritmo di percussioni e canto.

Il Solstizio degli Angeli aveva la direzione artistica di Teatro all’Improvviso in collaborazione con Associazione Borgo Angeli con il contributo di Mantova città d’arte e di cultura.

Tutte le esibizioni sono state apprezzate dal pubblico. Solo applausi a Borgo Angeli.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro