Zucchero e la figlia Ireneriscaldano la notte del Palabam

Il Palabam è pieno fino a scoppiare, le luci in sala si smorzano per lasciare la scena a Zucchero Sugar Fornaciari, che fa la sua comparsa solo, e seduto su un trono voodoo e attacca con Dune Mosse, accolto da un applauso fragoroso. È iniziato così il concerto del bluesman reggiano, anticipato da Senit, giovane cantante bolognese di origine eritrea e di sua figlia Irene Fornaciari.