Allarme sicurezza in zona stazione E anche Suzzara si scopre indifesa

Un’altra aggressione in piazzale don Leoni. Derubato del marsupio e colpito al collo con una bottiglia rotta. La polizia arresta il malvivente, un trentenne marocchino. E a Suzzara, dopo l'ultima rissa a colpi di machete, i commercianti lanciano l'appello rivolto alle autorità: <In piazza non c'è più nessuno, la gente ha paura. Vigili e carabinieri tornino tra le vie>