In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
il doppio vinile

Musiche da film e successi internazionali per celebrare Mescoli

Esce venerdì 2 dicembre un doppio vinile che celebra la carriera di Gino Mescoli: sono i volumi 1 e 2 di “Leggera… ma non troppo”

G. S.
1 minuto di lettura

Esce venerdì un doppio vinile che celebra la carriera di Gino Mescoli: sono i volumi 1 e 2 di “Leggera… ma non troppo” (etichetta Nar International, distribuzione Egeamusic) con brani divenuti classici, rielaborati da Mescoli con il suo trio nello storico studio di registrazione “Il cortile” di Milano. Il primo volume presenta celebri musiche da film come “West Side Story”, “Il Padrino” e “Fellini 8½” per citarne alcune, insieme a “Roma nun fa’ la stupida stasera” e “Aggiungi un posto a tavola”. A questi capolavori, nel secondo volume si aggiungono successi come “Yesterday”, “Girl”, “Michelle”, “Yellow submarine”, “New York, New York”, “Il cielo in una stanza”, “Sapore di sale”, “La gatta” e “Senza fine”.

Nato a San Benedetto Po l’11 luglio 1930, Mescoli si diplomò in pianoforte al conservatorio di Parma e studiò organo e composizione in quello di Bologna. Ha diretto le Orchestre ritmo-sinfoniche della Rai di Milano e di Roma in vari programmi. Un suo long playing, per pianoforte e Orchestra d’archi, ha ottenuto il premio della Critica discografica italiana. Ha diretto una big band di strumentisti americani in vari teatri di diverse città degli Stati Uniti, tra cui quello della prestigiosa orchestra Filarmonica di Philadelphia, e nella mitica Carnegie Hall di New York. Nel 1973 e 1976 ha vinto il Grand Prix al World Popular Song Festival di Tokyo. Ha partecipato alle più importanti rassegne di musica leggera nazionali e internazionali. Le sue canzoni hanno avuto interpreti famosi. «Gino Mescoli è un grande musicista che onora Mantova in tutto il mondo. Come non ricordare che famosissimi cantanti come Perry Como, Mireille Mathieu, Dalida, José Carreras, Giuseppe Di Stefano e poi ancora Mina, Al Bano, Claudio Villa e tantissimi altri big della canzone hanno interpretato le sue stupende canzoni mettendone in risalto la bellezza e raffinatezza della sua scrittura» dice Giordano Fermi, presidente del Conservatorio di musica Campiani.

All’immenso catalogo degli artisti che hanno interpretato Mescoli, aggiungiamo solo Amália Rodrigues, Peggy Lee, Robert Goulet, Pat Boone, Tony Dallara, Nicola Arigliano, Nico Fidenco, Iva Zanicchi, Rita Pavone e Fausto Cigliano. Impossibile non ricordare canzoni di Mescoli come “Un bacio piccolissimo”, “Amore scusami” e “Ho scritto t’amo sulla sabbia”.

I commenti dei lettori