In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Gospel Spirit of New Orleans, solidarietà in musica a Suzzara

Appuntamento il 19 dicembre al Dante. Il ricavato aiuterà l’attività della coop Simpatria. Delegati: «Queste occasioni garantiscono momenti di inclusione»

1 minuto di lettura
Laura Stramacchia Ph 

Per la prima volta nel mantovano, il coro Gospel Spirit of New Orleans arriva con un concerto solidale per offrire nuovi sguardi e nuova linfa alla ripresa del settore culturale. Grazie all’impegno di diverse associazioni locali, con il patrocinio del Comune di Suzzara, ha così preso forma il concerto di lunedì 19 alle 21 alla sala-teatro Dante. Un dono in vista delle feste natalizie: il ricavato del concerto andrà a sostenere i progetti di inclusione e autonomia della cooperativa Simpatria.

«L’iniziativa - spiega Manuela Righi vicepresidente della coop - è un esempio della connessione tra dimensione artistica e componente educativa. Crediamo, infatti, che il linguaggio creativo dell’arte non sia solo strumento riabilitativo ma opportunità allargata d’espressione, che supporta il superamento della fragilità e crea ponti verso la comunità».

Erano anni che i concerti ospitati dalla coop non vedevano un gruppo gospel: Spirit of New Orleans Gospel Choir è una formazione composta da 12 fra i migliori musicisti provenienti dai gruppi gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana. Nel segno di questa tradizione, alcuni anni fa ha preso vita questo progetto basato sullo spirito e l’impegno di artisti uniti dall’amicizia e dall’obiettivo di essere portatori del messaggio della musica della buona novella. La corale affonda le radici nella più genuina e intensa tradizione della musica religiosa degli africani-americani, e grazie ad un intensa capacità vocale ed interpretativa riesce a generare un clima di gioiosa e fraterna unione. «Queste occasioni garantiscono momenti di inclusione, di vita quotidiana fuori dai tradizionali servizi delle associazioni per le persone con disabilità, fragilità e a rischio marginalità che sono supportate ogni giorno dalla cooperativa Simpatria e da altre realtà locali», spiega Cayo Delegati, coordinatore Cse coop Simpatria. L’evento è organizzato da Simpatria, Borderland, Altomare, Idea, pro loco di Suzzara ed è realizzato anche grazie al contributo della Fondazione Comunità Mantovana. Info e prenotazioni 340-2201178. Contributo di solidarietà di 20 euro (10 euro per i minori di 25 anni).

I commenti dei lettori