In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Con l’albero si accende il Natale di Viadana: apre il villaggio in piazza

Dall’8 dicembre molte iniziative nonostante l’assenza delle luminarie. Il clou previsto il giorno della Vigilia con il brindisi in musica

RICCARDO NEGRI
1 minuto di lettura

È tutto pronto per tuffarsi nelle atmosfere natalizie: Comune, Pro Loco, gruppi, ditte e semplici cittadini si sono impegnati a organizzare gli appuntamenti che animeranno l’avvento.

Si parte giovedì 8 dicembre con l’accensione delle luci dell’albero di Natale in piazza Manzoni e la benedizione del presepio. Quest’anno, a causa del rincaro dei costi, non ci saranno le tradizionali luminarie; ma il centro cittadino sarà comunque allestito a festa grazie all’abete donato dalla famiglia Oreste Rosa di Cizzolo, al presepio preparato dagli operai del Comune e al villaggio con le casette di pallet predisposte dalla cooperativa sociale Palm W&P di Buzzoletto, a disposizione per gli stand di associazioni, scuole ed espositori. Il momento inaugurale sarà animato, a partire dalle 16, dai cantori della scuola di musica Moro e dai dj di Radio Circuito 29, mentre i tifosi del Milan Club distribuiranno castagne, vin brulé e panini al cotechino (ricavato in beneficenza). Arriverà anche Babbo Natale, invitato dai volontari del piedibus.

L’8 dicembre sarà festa pure in piazza Don Mazzolari a Cicognara: il gruppo “La bügada ad Sigugnera” organizza l’evento “Aspettando Babbo Natale”: animazioni e sorprese per i piccoli, stand ristoro per i grandi. Domenica 11 il centro del capoluogo ospiterà il mercato straordinario col consorzio alta qualità “Terra dei Gonzaga”. Per l’occasione, anche i negozi resteranno aperti in vista di Santa Lucia e per lo shopping natalizio. Sarà l’opportunità per visitare CasaViadana (via Rocca, ex ludoteca), dove la Pro Loco proporrà una serie di appuntamenti per i bambini: alle 10 laboratorio di pasticceria 6-10 anni sul tema “Crea il tuo biscotto” (prenotazioni al 349 1382169), alle 14.30 l’addobbo dell’albero di Natale coi bambini e i ragazzi dei gruppi “Crescere insieme” e “Ciao ci vediamo domani”, alle 15 la visita ai nonnini della casa di riposo assieme agli amici di piedibus e Amurt, al ritorno la merenda. Alle 16, in biblioteca, ora del racconto 3-7 anni con le “Storie di stelle e di magia” (prenotazioni allo 0375 820904). Dalle 11.30 alle 18 sarà attiva l’osteria Pro Loco, con cibi delle tradizioni locale e musulmana. Per i bambini che desiderano partecipare al coro natalizio durante la visita alla casa di riposo, prove all’oratorio di Castello venerdì alle 17 e sabato alle 11. Sempre in oratorio, laboratorio per lavoretti e addobbi: il 9, 16 e 23 dicembre alle 18.

I festeggiamenti culmineranno il pomeriggio della Vigilia in piazza col brindisi in musica.

I commenti dei lettori