Primo passo, nuove ibride Così le grandi case preparano la rivoluzione

Svolta e accelerazione verso le motorizzazioni a minor impatto ambientale E le elettriche cominceranno a occupare sempre maggiore spazio nei listini

Francesco Paternò

Modelli e tendenze del 2019 saranno buoni come quando ci si siede a tavola di fronte a un piatto nuovo: provare per credere. Fra presentazione e commercializzazione di novità di prodotto il tempo che passa si è accorciato rispetto a una volta, ma è bene fare la tara prima di correre dal concessionario dopo aver visto la foto della nuova auto che si vorrebbe comprare.


È innanzitutto tempo di segmento B, di berline due volumi intorno ai quattro metri di lunghezza, quelle che fanno il mercato, il primo per importanza in Italia. Dalla Francia arrivano le nuove Peugeot 208 e Renault Clio, best seller dei rispettivi marchi, con la seconda che in Italia nello scorso agosto è stata addirittura l’auto più venduta scalzando per una volta l’eterna Fiat Panda. La Opel Corsa non sarà da meno, altra nuova generazione che per la prima volta rinasce all’ombra del gruppo Psa che ha acquisito il marchio.

Le nuove Peugeot 208, Renault Clio e Opel Corsa saranno al passo coi tempi, più sicure, più tecnologiche e disponibili – successivamente al lancio – con sistemi ibridi da affiancare alle versioni con i tradizionali motori termici, benzina e diesel.

Nel corso del 2019, vedremo nelle concessionarie alcuni tra i frutti più polposi del processo di elettrificazione in atto dell’industria dell’auto. La Audi e-tron e la Mercedes Eqc sono due sofisticati Suv a sola trazione elettrica che i due marchi premium tedeschi metteranno in vendita sfidando la Tesla Model X che ha aperto la nuova strada. La e-tron e la Eqc sono fatte per stupire, oltre che per andare a zero emissioni: andatevi a leggere le rispettive schede tecniche per capire cosa si può fare (e cosa no) con potenze di circa 400 cavalli in modalità elettrica.

La Jeep Renegade costruita a Melfi con sistema ibrido plug-in dovrebbe entrare in listino entro la fine del 2019, lanciando un nuovo messaggio al mercato che indica come l’intero gruppo Fiat Chrysler si sia deciso finalmente a cambiare marcia sul fronte delle motorizzazioni a minor impatto ambientale.

Parlando di ibrido significa parlare di Toyota e Lexus, gruppo leader mondiale in questa tecnologia. Nel 2019 sono commercializzate le nuove Toyota Corolla, berlina e station wagon, riprendendosi il nome originale dopo la non felice parentesi chiamata Auris. Per la Lexus, la vendita del suo primo suv compatto Ux dovrebbe dare al marchio un altro orizzonte, portando la sfida nel cuore del mercato dei concorrenti tedeschi.

Poi c’è il sogno, la leggenda, la storia che ritorna come nei corsi e ricorsi vichiani. Nel 2019 dovremmo finalmente vedere l’erede della Land Rover Defender, il fuoristrada inglese duro e puro che è rimasto uguale a se stesso dalla nascita nel 1948, con la sua carrozzeria in alluminio, la sua forma squadrata, i suoi interni spartani, la capacità fuori strada per osare fin dove altri non possono. Ma quanto sarà diversa e uguale la nuova generazione? —



Gamberi in stecco con pistacchi e salsa di avocado

Casa di Vita